Vallefoglia: ordigni bellici rinvenuti a Ca’ Baldino suggeriscono al Comune l’idea di un Museo sulla Linea Gotica

di 

28 settembre 2015

Ordigno bellico della Seconda Guerra Mondiale (foto di repertorio)

Ordigno bellico della Seconda Guerra Mondiale (foto di repertorio)

VALLEFOGLIA – Il 23 settembre scorso, durante i lavori di escavazione per la posa di tubazioni per l’acquedotto, sono stati rinvenuti in località Cà Baldino, nel territorio comunale di Vallefoglia, sei ordigni bellici di fattura inglese. Nel dettaglio si è trattato di quattro bombe da mortaio da 2 pollici e di due bombe per lanciabombe anticarro a carica cava. Residuati bellici che risalgono verosimilmente al secondo conflitto mondiale in quanto, la zona in questione attraversata dalla Linea Gotica, fu al centro di numerosi scontri militari con le truppe tedesche.

Il ritrovamento ha indotto il sindaco di Vallefoglia Palmiro Ucchielli a scrivere al Ministro della Difesa Roberta Pinotti, al Prefetto della Provincia di Pesaro e Urbino Luigi Pizzi e al Presidente del Consorzio di Bonifica dei fiumi Foglia, Metauro e Cesano Claudio Netti per anticipare l’idea di progettazione e realizzazione di un museo sulla Linea Gotica “perchè – si legge nella lettera firmata da Ucchielli – dopo le necessarie operazioni di disinnesco dei citati ordigni, sarebbe opportuno che gli stessi non venissero distrutti ma conservati in previsione di un progetto di realizzazione di un Museo sulla Linea Gotica da allestire in questa zona con finalità didattico – documentarie nell’ambito di un programma di valorizzazione storico culturale del territorio. Nel ribadire l’importanza di una raccolta e conservazione di tali reperti, si chiede, pertanto, la loro conservazione confidando in una favorevole condivisione del progetto

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>