Vis, parla Leonardi dopo la contestazione: “Grazie a chi mi ha espresso solidarietà. Ribadisco che la Vis non è in vendita”. Oggi Coppa Italia al Benelli con la Jesina

di 

29 settembre 2015

PESARO – Dopo una domenica da dimenticare sul campo (pesantissima sconfitta 1-4 della Vis Pesaro nel derby con la Samb) e fuori dal campo (contestazione sotto casa del copresidente Leonardi che, a quanto pare, è già sfociata in denunce), lo stesso Leandro Leonardi torna a parlare attraverso il sito internet della Vis Pesaro. Dichiarazioni che ripubblichiamo di seguito:

Leandro Leonardi

Leandro Leonardi

“Mi corre l’obbligo di ringraziare il sindaco Ricci e le tante persone che mi hanno testimoniato la loro solidarietà incondizionata, in una vicenda  che mi ha molto rattristato, che ritengo non meritassi dopo sei anni d’ “amore ed impegnativo lavoro” per la Vis, ma che non voglio commentare, perché tutto sarà valutato in altra sede.

In tale delicato frangente ritengo, però, fuori luogo, potendo innescare nuove tensioni, e di dover smentire i presunti accordi come riportati dal signor Arceci, neppure presente, tra il maggior azionista della Società ed il signor Ferri.

Abbiamo sempre dichiarato coerentemente che la Vis Pesaro non fosse in vendita, ma disponibili ad essere aiutati, mantenendo la gestione e la responsabilità che, per legge, ci competono. Questo è testimoniato anche dalla carica non operativa di vice presidente accettata dal signor Ferri in cambio del contributo promessoci, non condizionato, almeno con noi, alla vendita di quote sociali, e che siamo certi vorrà, così, iniziare ad onorare.

Testimoniamo al signor Arceci nel suo ruolo istituzionale, di essersi prodigato, anche quest’anno, nella ricerca di sponsor in favore della Vis.

Leandro Leonardi

Si ricorda agli sportivi pesaresi che oggi si gioca al Benelli il turno preliminare di Coppa Italia di serie D Vis Pesaro-Jesina (ore 15). Curiosamente lo stesso match – delicatissimo – che si giocherà a parti invertite nella sesta giornata di serie D Jesina – Vis Pesaro prevista al Carotti di Jesi domenica 4 ottobre. Settimana tesa sia per la Vis che per la Jesina. I leoncelli sono ultimi in classifica e la società Jesina ha già dato un ultimatum all’allenatore Yuri Bugari, la cui permanenza in panchina pare proprio vincolata al risultato di domenica con i pesaresi. Vis avvisata.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>