Studenti fanesi a lezione dalla Polizia per una corretta “Vita da Social”

di 

1 ottobre 2015

FANO – Questa mattina al Pincio di Fano oltre trecento ragazzi delle scuole secondarie di primo grado Nuti, Gandiglio e Padalino, con i loro insegnanti e genitori hanno partecipato (in un truck allestito ad aula didattica) alla campagna educativa itinerante “Una Vita da Social” dedicata all’uso sicuro di internet e realizzata dalla Polizia di Stato e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nell’ambito del progetto Generazioni Connesse del Safer Internet Center Italia. Campagna che, alla sua terza edizione ha come obiettivo quello di sensibilizzare e prevenire i rischi ed i pericoli della rete e “fare in modo che i gravissimi episodi di cronaca, culminati con il suicidio di alcuni adolescenti ed il dilagante fenomeno del cyberbullismo e di tutte le varie forme di prevaricazione connesse ad un uso distorto delle tecnologie, non avvengano più ”.

Di grande attualità i temi toccati dalla Polizia Postale con un linguaggio semplice ma esplicito adatto a tutte le fasce di età e con il ricorso a filmati. Si è parlato, infatti, di social network, di cyberbullismo, di adescamento on line e di tutela della privacy, argomenti seguiti con particolare interesse dai ragazzi, che, nella circostanza, non hanno mancato di richiedere approfondimenti e di formulare domande, tutte molto pertinenti. La giornata è stata inoltre allietata dall’intervento degli artificieri e delle unità cinofile per la ricerca di esplosivi delle Squadre Cinofili ed Artificieri della Polizia di Stato, in forza alla Questura di Ancona, che hanno intrattenuto le scolaresche con una seguitissima simulazione di intervento.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Testimonial della giornata la squadra di calcio dell’Alma Juventus Fano, presente con i suoi calciatori ed il suo capitano Alex Nodari, applauditissimi dai ragazzi. Sul posto erano presenti con le loro attrezzature e veicoli, anche gli operatori della Questura di Pesaro, del Commissariato di Fano e della Sezione Polizia Stradale di Pesaro.

Al termine della mattinata il truck è ripartito alla volta di Rimini, proseguendo un viaggio attraverso 57 provincie italiane, iniziato il 28 settembre scorso a Napoli e che si concluderà a Milano. L’intera campagna educativa e le iniziative ad essa connesse sono condivise sulla pagina Facebook “Una Vita Da Social” che, nel corso dell’ultimo anno, ha raggiunto 700.000 visualizzazioni settimanali sui temi della sicurezza online

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>