Al San Salvatore è allarme tubercolosi e malaria: ricoverati 3 stranieri

di 

3 ottobre 2015

San SalvatorePESARO – Un possibile caso di tubercolosi e due di malaria al San Salvatore di Pesaro. La notizia, riportata dal Carlino di oggi, parla di tre persone straniere che si sono presentate all’ospedale pesarese l’altro giorno.

“La maggioranza dei pazienti è originaria dei Paesi dell’Est e dell’Africa sub-sahariana, dove il virus Hiv è stato un veicolo importantissimo per la trasmissione della tubercolosi – ha spiegato al Carlino Carlo Pieretti, direttore del reparto di Malattie infettive dove è stato ricoverato, in isolamento, l’uomo colpito da possibile tubercolosi – Di conseguenza anche da noi c’è stata una recrudescenza che però non desta preoccupazione perché nel reparto di Pesaro, pur avendo un aumento dei casi, esiste una struttura e il know how per poterla gestire in piena autonomia”.

Imbattersi nella malaria, che peraltro non è endemica nel nostro Paese, è invece più frequente.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>