Un nuovo primario per la Chirurgia di Pergola. Talè: “Così si salvaguarda l’ospedale cesanense”

di 

3 ottobre 2015

PERGOLA – Notizia importante per l’ospedale “Santi Carlo e Donnino” di Pergola, nell’ottica della tutela e del potenziamento della struttura. “Con la determina n. 848 del 2 ottobre 2015 del direttore dell’Area Vasta 1, Carmine Di Bernardo – evidenzia il consigliere regionale Federico Talè, esponente della provincia di Pesaro e Urbino nell’ambito della quarta commissione consiliare permanente delle Marche, dedicata alla sanità e alle politiche sociali – è stato nominato il nuovo primario del reparto di Chirurgia del nosocomio cesanense. L’incarico, quinquennale, è stato conferito al dottor Francesco Vittorio Gammarota”.

Federico Talè all'ospedale di Pergola

Federico Talè all’ospedale di Pergola

“Tale nomina – prosegue Talè – fa seguito a quella del primario di medicina, avvenuta il 14 luglio. Provvedimenti chiari, che vanno nella direzione di salvaguardare l’ospedale pergolese, l’unico del nostro entroterra ad essere stato confermato come ospedale per acuti. Questo perché si tratta di un presidio indispensabile per un ampio territorio che travalica di gran lunga la Valcesano e che, per altro, possiede potenzialità e professionalità di rilievo. Come di rilievo, anzi una vera eccellenza, è il reparto di chirurgia, al quale si rivolgono pazienti anche da Fano e da fuori provincia e che adesso, con il nuovo primario, può guardare al futuro con ancora maggiore ottimismo”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>