Giorgia Meloni è di casa a Pergola. La leader di Fratelli d’Italia torna nella città dei Bronzi per la Fiera del Tartufo. Il programma del secondo weekend

di 

8 ottobre 2015

PERGOLA – Innamorata di Pergola, dei suoi Bronzi dorati e della sua Fiera Nazionale del Tartufo bianco pregiato, Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, domenica 11 ottobre tornerà nella città cesanense per la seconda giornata della kermesse dedicata al diamante della terra. La Meloni era stata ospite della Fiera l’anno scorso. Accompagnata dal sindaco Francesco Baldelli e da tanti cittadini, aveva visitato il museo e i suoi Bronzi, il centro storico e poi la mostra mercato e la casa del tartufo, complimentandosi con l’amministrazione per la bellezza della città e la qualità della fiera. Soffermandosi con produttori ed espositori, con il primo cittadino, il leader di FdI aveva sottolineato la assoluta necessità d’abbassare l’Iva sul tartufo e di inserirlo tra le produzioni agricole. Rimasta affascinata da Pergola, dalla provincia pesarese e dalle Marche, nel week-end la Meloni tornerà e soggiornerà in un agriturismo pergolese.

Giorgia Meloni col sindaco Francesco Baldelli alla Fiera del Tartufo di Pergola

Giorgia Meloni col sindaco Francesco Baldelli alla Fiera del Tartufo di Pergola

Un altro ospite eccellente per la Fiera mentre fervono i preparativi per la seconda domenica, per un’altra invasione di turisti dopo quella in occasione dell’inaugurazione: molto più di 15mila persone provenienti da ogni parte d’Italia. Ricchissimo, ancora una volta, il programma. Alle 10 aprirà la mostra mercato di specialità enogastronomiche, con prodotti tipici di qualità di tutte le regioni italiane, che ha raggiunto ben 2 chilometri di espositori, con al centro la Casa del Tartufo, dove trovare il “diamante della terra”. La mostra mercato sarà arricchita da specialità della città tedesca di Gernsbach, gemellata con Pergola, e della Foresta Nera, ad iniziare dalla birra, ed olandesi. Lungo corso Matteotti da visitare la mostra micologica e delle erbe spontanee a cura dell’Associazione Micologica Pergola-Alta ValCesano.

Si potrà pranzare nei ristoranti del centro storico o nel ristorante “Marche da Mangiare”, allestito appositamente nel centro storico e curato dal patron del “Giardino” Massimo Biagiali, dove potranno essere degustate speciali pietanze a base di tartufo della migliore tradizione della nostra terra. Ad interpretare il territorio e i suoi prodotti, e tra questi, in particolare, il Tartufo, sono stati chiamati tre cuochi di eccellenza. Protagonista della cena di qualità di domenica 11 sarà Massimo Bomprezzi. E’ chef con numerose esperienze all’estero e in Italia, animatore di importanti eventi sulla promozione del pesce azzurro del mitico Stocco e cultore di preparazioni da Street Food. Come lui stesso dice, “dall’amore del mare nasce la passione per la caccia e il tartufo”. Massimo è uno di quei grandi cuochi che vivono la cucina con passione e riescono a trasmettere gioia, emozioni e sensazioni uniche attraverso il loro mestiere. Per info e prenotazioni alla cena con gli chef tel. 0721.776803.

Nel pomeriggio, in piazza Leopardi, L’Angolo del Divertimento La Città dei Bambini: un mondo di gonfiabili e animazione per i più piccoli. Piazza Battisti, invece, ospiterà lo spettacolo “Completamente spettinato” del comico Paolo Migone accompagnato da “Le Miss Fever”. Divertimento assicurato! Alle 19 l’estrazione Tombola Città del Tartufo dal Palazzo Comunale.

“Dopo lo straordinario successo della giornata d’apertura con visitatori da tutta Italia, la presenza di tanti sindaci e i complimenti del professor Sgarbi – sottolinea il sindaco Francesco Baldelli – siamo pronti per un’altra domenica ricca di eventi, espositori di qualità provenienti anche dall’estero, chef stellati. E verrà a trovarci Giorgia Meloni, ormai amica di Pergola, affascinata dalla città, dalle sue bellezze ed eccellenze. Sarà l’occasione per parlare anche con lei dell’idea che ho lanciato qualche settimana fa e che sta trovando tanti consensi, ossia di realizzare la strada provinciale del tartufo pregiato. Una proposta che potrà permettere a tutto il nostro territorio di crescere dal punto di vista turistico ed economico”.

Confermato, visto anche il successo, il pacchetto speciale cultura e cucina “L’oro alla portata di tutti”, voluto dal sindaco Francesco Baldelli. Pagando un biglietto di 20 euro (non obbligatorio, in quanto l’ingresso alla fiera è libero) il pubblico avrà diritto ad entrare nel Museo per visitare la splendida pinacoteca e vedere lo straordinario Gruppo bronzeo ricoperto d’oro – composto da due condottieri a cavallo, di cui uno integro e di proporzioni perfette, accompagnati da due figure femminili – e potrà degustare, all’interno del Ristorante “Marche da Mangiare”, appositamente allestito in Piazza IV Novembre, un abbinamento di un primo e secondo piatto di qualità a base di Tartufo Pregiato elaborati dagli chef di Massimo Biagiali patron del Ristorante “Il Giardino”. Intanto le Sfogline locali terranno piccoli corsi di preparazione delle famose tagliatelle fatte a mano che stanno alla base della tradizione culinaria locale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>