13° Rally Legend: a San Marino una quattro giorni da… leggenda

di 

9 ottobre 2015

Rally LegendCi siamo, è tempo di Rallylegend, l’appuntamento più atteso dell’anno dagli appassionati di Rally e di corse in generale. Perché il “Legend è unico”, un evento che non ha aggettivi per essere descritto. Quattro giorni di full immersion dove il passato storico di una delle più belle specialità delle corse si fonde con il futuro rappresentato dalla Vw Polo WRC ufficiale di Jari-Matti Latvala, fresco vincitore del Tour de Corse, 11° appuntamento del Mondiale e di Hayden Paddon giovane promessa neozelandese, che quest’anno si è distinto con la Hyundai I 20 WRC ufficiale.

Ma, come detto, è la storia o meglio la leggenda è  il leitmotiv che da 13 anni porta nella ospitale e appassionata Repubblica del Titano. Migliaia di spettatori di ogni età e da ogni dove e saranno 175 (record di tutte le edizioni), le auto che ci delizieranno dalla notte di venerdi alla mattina di domenica.

Da brivido anche i piloti presenti, tutti dal primo all’ultimo campioni: Biasion, Alen, Kunkkunen, Delecour, Harri Toivonen, Duval, Trelles e il pluricampione mondiale di Motocross Tony Cairoli, uno che di sterrati se ne intende, tanto per citarne alcuni compreso il mitico Flaviano Polato protagonista nei rally  dell’epoca d’oro con la inseparabile “126”.

La creatura del duo Valli-Piarulli non è fatta solo di motori “accesi”, perché nel Rally Village è possibile avvicinare i piloti, assistere a dibattiti, ammirare le regine dei Rally, acquistare gadget, insomma vivere il rally in prima persona. Concludiamo la presentazione con le tematiche e le celebrazioni che ogni anno accompagnano il “Legend”, quest’anno ci sarà l’esclusivo Delta S4 Celebration per festeggiare i 30 anni di una delle auto più amate, i ricordi saranno per il grande Attilio Bettega a trent’anni dalla scomparsa e per Piero Comanducci il “Fellini” dei rally che ci ha lasciato da poco e… non è tutto. PU24 sarà presente per raccontarvi come sempre da dentro l’evento, però il consiglio è di consultare il sito del rally e venire di persona al Legend, perché il “Legend è il Legend” e si può capire la sua grandezza solo vivendolo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>