La Filarmonica G. Rossini e il maestro Renzetti partoriscono la DR-records, progetto discografico d’esportazione del patrimonio musicale della città

di 

9 ottobre 2015

PESARO – La Filarmonica Gioachino Rossini annuncia l’avvio del progetto discografico con il Maestro Donato Renzetti, che da giugno scorso è Direttore Principale della FGR. Il M° Renzetti ha dato vita alla etichetta DR-records, dall’acronimo del suo nome che rappresenta il brand con cui Renzetti e la Filarmonica Gioachino Rossini avvieranno la produzione sistematica di Cd dedicati al grande repertorio sinfonico. In questo ambito parte il primo progetto di registrazione che rappresenterà un fiore all’occhiello del patrimonio musicale della città: l’esecuzione integrale di tutte le ouverture di Rossini, suddivisa in più Cd.  Il volume d’esordio con le prime dieci sinfonie rossiniane sarà registrato nel mese di dicembre, il secondo a metà del 2016 ed il terzo alla fine del 2016.

Il maestro Donato Renzetti, direttore della Filarmonica Rossini

Il maestro Donato Renzetti

“Sono davvero felice – dichiara il M° Renzetti – di aver trovato questa vivace realtà musicale che è la Filarmonica Gioachino Rossini, un’orchestra che mostra tanta voglia di fare e che è alla continua ricerca della qualità, mantenendo sempre viva una grande energia. Per questo ho deciso di dar vita alla DR-records, come strumento per mettere a disposizione di tutto il pubblico, italiano e straniero, i frutti di questo grande lavoro che stiamo facendo con la FGR”.

Il Direttore Artistico della FGR il M° Michele Antonelli, manifesta la sua grande soddisfazione, anche a nome di tutti i musicisti dell’orchestra, per il notevole prestigio e l’impegno professionale che questo nuovo progetto rappresenta per l’orchestra e per la città.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>