Pesaro e Montecchio in lutto: è morto don Gino Rossini, rettore del Duomo. Oggi i funerali, ieri partecipatissimo rosario

di 

9 ottobre 2015

Il Duomo di Pesaro

Il Duomo di Pesaro

PESARO – Pesaro in lutto, è morto don Gino Rossini. Nato a Pesaro nel 1951, era stato ordinato sacerdote all’età di 26 anni, nel 1977. Era stato parroco di varie parrocchie cittadine e, negli anni ’80 a Montecchio, prima di divenire rettore della Duomo di Pesaro.

La notizia della salita al cielo di don Gino ha suscitato grande dolore a Pesaro e Montecchio. Generazioni di fedeli che avevano imparato a conoscere un uomo dai modi gentili e dalla grandissima umanità, che esprimeva ad ogni sorriso.

Colpito da un male incurabile, don Gino è morto ieri all’età di 64 anni nella sua casa pesarese di via Raggi. Oggi, sabato 10 ottobre, alle 15, i funerali nel “suo” Duomo di Pesaro. Ieri partecipatissimo rosario, con così tanta gente che non è stato possibile contenerla tutta fra le navate della Cattedrale.

Dalla redazione di pu24.it un abbraccio ai familiari, parenti, amici e a tutti coloro che nel loro cammino hanno avuto la fortuna di conoscerlo anche incidentalmente. Ciao Don, riposa in pace.

IL CORDOGLIO DI SINDACO E PRESIDENTE DELLA PROVINCIA

Cordoglio del sindaco Matteo Ricci per la scomparsa di don Gino Rossini: “Perdiamo un esempio di umanità, un sacerdote costruttore del bene comune. Si è speso per tutti, dai giovani ai deboli, perseguendo la sua missione con coraggio e generosità. Una figura che ci mancherà: alla città il compito di non disperdere il messaggio, testimoniato da una vita di senso. Siamo vicini all’Arcidiocesi e ai familiari”.

Il presidente della Provincia Daniele Tagliolini esprime il cordoglio della comunità provinciale per la scomparsa di don Gino Rossini, rettore della Cattedrale di Pesaro. “Esprimo all’Arcidiocesi e ai familiari le più sentite condoglianze per la scomparsa di un uomo sensibile e attento alle necessità dei più deboli, un sacerdote profondo nella fede e nella bontà d’animo, che ha saputo diventare un punto di riferimento non solo per i suoi parrocchiani ma per l’intera città e diocesi”.

Un commento to “Pesaro e Montecchio in lutto: è morto don Gino Rossini, rettore del Duomo. Oggi i funerali, ieri partecipatissimo rosario”

  1. Roberto Saguatti scrive:

    Con commozione desidero ricordare il ” Don” come lo chiamavo, lo conoscevo da oltre trenta anni, lo avevo ” voluto” per il mio matrimonio nonostante non fosse della mia parrocchia,ci incontravamo spesso abitando vicini.Sapevo quindi della sua malattia, ma come tutte le persone care pensi sempre che siano degli immortali e ti accorgi della realtà solo quando accade l’estremo. Per il ” Don” non è un luogo comune dire che ci sarai comunque sempre, almeno per me.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>