La Vis ferma il Chieti e Pazzaglia si prende il punticino: “Siamo stati compatti”

di 

11 ottobre 2015

Vis-Sambenedettese

Mister Simone Pazzaglia (foto Filippo Baioni)

PESARO – Un buon brodino. Certo, sarebbe stato meglio vincere, però nella situazione attuale – con una rosa incompleta, non serena per i condizionamenti esterni e per di più con diversi elementi non al meglio – lo 0-0 della Vis col Chieti non può che essere salutato con moderata soddisfazione.

Lo pensa anche Simone Pazzaglia, che subito dopo il match del Benelli ha dichiarato: “Non potevamo pensare di poter risolvere i nostri problemi tutti assieme, però abbiamo mosso la classifica e questo è importante. L’abbiamo fatto mostrando compattezza, contro un avversario di tutto rispetto che aveva vinto 4-0 a Campobasso. In questo momento non siamo nelle condizioni per essere spettacolari, ma l’importante era rischiare poco. Non è facile giocare in queste condizioni, con un clima non ideale che può incidere sulla psiche, ma tutti i ragazzi vanno lodati”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Massimo Tombari, centrale di difesa che, contro un attaccante di tutto rispetto come Dos Santos, si è rifatto alla grande dopo le critiche ricevute nelle ultime settimane: “Abbiamo offerto buona prova che ci dà autostima. Il Chieti ha provato a fraseggiare ma noi siamo rimasti compatti, concedendo poco. L’ambiente? Quel che succede fuori non deve interessarci. Dobbiamo pensare a noi e a mettere in campo sempre lo stesso spirito”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>