Ravenna, Erba e Ancona: superlavoro per un Club Scherma Pesaro che si fa valere ovunque e a tutte le età

di 

15 ottobre 2015

PESARO – Ultimi weekend ricchi di soddisfazioni per gli atleti del Club Scherma Pesaro con le prove di Qualificazione Nazionale di Fioretto e Spada e il 16° Trofeo del Conero riservato agli U14.

Trofeo Conero. Podio Bambine

Trofeo Conero. Podio Bambine

Ad Ancona si è svolto il 16° Trofeo del Conero, gara di Fioretto organizzata dal Club Scherma Ancona. Buoni risultati dai nostri piccoli fiorettisti che hanno ottenuto il 1° posto con Camilla Gorini e il 3° posto con Alexandra Spasova nella gara Bambine, sbaragliando la concorrenza e dimostrando tecnica e tenacia. Nella gara Ragazzi, 3° posto per Federico Lanari in una gara che ha visto sia qualitativamente che quantitativamente un alto numero di partecipanti. Finale sfiorata nella stessa per Federico Rinaldi, giunto 9°. Nella gara Giovanissimi podio mancato per Federico Fabrizi che si piazza al 5° posto e fuori dalla finale ad 8 per Jacopo Rossi e Giulio Sora dopo comunque una ottima gara. Nella gara Ragazze, finale a 8 mancata per un soffio per Maria Sole Pignocchi che purtroppo è stata sconfitta nell´incontro valevole per l’accesso alla finale.

Trofeo Conero. Podio Ragazzi

Trofeo Conero. Podio Ragazzi

 

Nei due precedenti weekend si sono svolte anche le prove di qualificazione Nazionale di fioretto e spada rispettivamente a Erba (Como) e Ravenna. Ad Erba (CO), nella gara femminile, di rilievo l’accesso nei primi 32 per Cecilia Tempesta nella gara vinta da Valentina Vezzali. Ai primi turni di diretta si sono fermate invece Matilde Bozzi, Maria Allegra Sorini, Teresa Donatelli e Ludovica Maffei, tutte dopo aver fatto un ottimo girone. Nella gara maschile Giovanni Barbarossa ha ceduto nell´incontro valevole per l’accesso nei primi 64, mentre al turno precedente si è fermato Andrea Nigosanti. Considerato il livello della gara e la giovane età dei nostri atleti, non si può che essere soddisfatti dei risultati ottenuti.

A Ravenna, nella gara maschile (400 atleti presenti), Mattia Pedone, che arrivava alla gara con una ottima posizione nel ranking nazionale, ha dovuto cedere nell’assalto valevole per l´accesso ai primi 64, limitato da un infortunio. Riccardo Carloni e Giovanni Barbarossa invece non sono riusciti a superare il girone iniziale dove sicuramente hanno patito la qualità degli avversari ma anche l´esordio in assoluto in una prova di qualificazione nazionale. Nella gara femminile (270 atlete presenti) le sorelle Greco, Francesca e Maria Teresa, dopo aver entrambe superato brillantemente il girone iniziale, hanno dovuto cedere nell’incontro valevole per l´accesso nelle prime 64. Gara di esordio per Kajol Benelli alla quale non è bastato un buon primo girone per superare lo sbarramento iniziale.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>