Sorci Verdi: via ai campionati regionali tennis tavolo D1 e D2

di 

15 ottobre 2015

Match dei Sorci Verdi Pesaro

Match dei Sorci Verdi Pesaro

PESARO – Prima giornata del campionato regionale di tennistavolo di serie D1 e serie D2. Per regolamento nella prima giornata dei campionati si devono disputare gli eventuali derby intra-societari e i Sorci Verdi Pesaro sono scesi dunque in campo con le due squadre D1 e le due squadre D2 in due incontri fratricidi. In D1 come da pronostico la squadra capitanata da  Daniele Boidi si è imposta con un netto 5 a 1 contro la squadra guidata da Ballerini Luca. Buona la prestazione di Andreani Filippo che conferma il suo stato di forma oltre ad una evidente crescita tecnica mentre Rivoli Giuseppe è andato a corrente alternata con una partita ben giocata e combattuta contro l’ostico Ballerini Luca e con una prestazione spenta contro il puntino del bravo Palmitessa Fabio che ha imposto il suo gioco ed ha giocato molto concentrato. Buona anche la prestazione di Arosti Matteo che nonostante le sconfitte ha fornito discrete prestazioni.

In D2 scontro dal pronostico incerto con da una parte Tarsetti Maurizio, Bosi Sergio e Principi Guido dall’altra le “sorcine” Norcia Anna, Fusillo Monica, Cantaro Santina e Salvi Francesca.

Sorcine

Le “Sorcine” dei Sorci Verdi Pesaro

Nella partita iniziale Tarsetti ha la meglio facilmente sulla Fusillo con un secco 3 a 0 ma la Cantaro, bravissima, pareggia subito i conti contro Bosi. Nel proseguo dell’incontro nessuna delle due squadre sembra mai dare l’impressione di poter prendere il sopravvento sull’altra. Principi vince contro la Norcia in un match tiratissimo per 3 a 2 e pareggio della Fusillo contro Bosi. Si rimane in equilibrio con la tensione che sale col trascorrere del tempo. La Norcia contro l’estroso Tarsetti porta in vantaggio la sua squadra ma Principi pareggia subito i conti battendo la Cantaro. Poi nuovo punto della Norcia contro Bosi, ieri sotto tono, e nuovo pareggio di Principi che ha la meglio sulla Fusillo e porta la partita sul 4 a 4. A questo punto le sorcine tentano il tutto per tutto e sostituiscono la Cantaro con la Salvi che col suo puntino può essere più ostica e imprevedibile. La mossa sembra inizialmente essere tatticamente azzeccata, ma Tarsetti, che rimane inizialmente spiazzato, è bravo a rimanere concentrato ed a portare la sua squadra alla vittoria. Partita ben giocata da entrambe le squadre con emozioni in campo e fuori dove tutti gli altri sorci hanno seguito con passione l’incontro. Sorpresa dell’incontro la sconfitta di Anna Norcia (la cui carriera faceva pendere decisamente il pronostico dalla sua parte) contro Principi, sconfitta nata sia da qualche errore di troppo da parte di Anna (in campo influenzata e quindi comprensibilmente sottotono) che dalla brillante prestazione di Principi, alla fine rivelatosi uomo-partita.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>