“Formazione orchestrale”, presentato il corso promosso da Provincia e Orchestra Sinfonica Rossini

di 

19 ottobre 2015

PESARO – Un importante collegamento tra il mondo della scuola e quello del lavoro, creando un tassello in più all’importante formazione già offerta dal Conservatorio e mettendo in condizione i giovani musicisti di esercitare la loro professione. E’ ciò che rappresenta il corso gratuito per “Formazione orchestrale” promosso dalla Provincia di Pesaro e Urbino insieme all’Orchestra Sinfonica Rossini, rivolto a 15 allievi diplomati e diplomandi, iscritti al Centro per l’impiego, in possesso di diploma accademico di primo livello di Conservatorio (o di Istituto musicale pareggiato) o di diploma tradizionale vecchio ordinamento del Conservatorio (oltre a quello di scuola media superiore) o di diploma di triennio superiore sperimentale.

Presentazione Corso formazione orchestrale

Presentazione Corso formazione orchestrale

L’iniziativa è stata presentata in un incontro al Centro per l’impiego, l’orientamento e la formazione di Pesaro a cui sono intervenuti, oltre al responsabile del Centro e dell’area formazione della Provincia Claudio Andreani, il presidente dell’Orchestra Sinfonica Rossini Saul Salucci, il direttore del Conservatorio statale di musica “G.Rossini” di Pesaro Ludovico Bramanti, il vice sindaco e assessore alla Cultura Daniele Vimini, il coordinatore del progetto Andrea Albertini, il tutor Alessio Arcangeli ed i tre docenti del corso, figure di punta dell’Orchestra Sinfonica Rossini: Henry Durante (spalla dei primi violini), Luca Bacelli (primo violoncello) ed Elena Giri (primo flauto).

“Pesaro ha una forte connotazione legata alla musica – ha detto Claudio Andreani –, è nel dna dei nostri concittadini. In questi anni la dimensione industriale e manifatturiera del territorio è stata molto colpita dalla crisi, bisogna ridare fiducia e creare opportunità anche in altri settori, facendo leva sulle nostre ricchezze turistiche e culturali. Da qui il percorso di collaborazione avviato con l’Orchestra Sinfonica Rossini per dar vita a questo corso di formazione”. Un percorso che, come sottolineato dal vice sindaco e assessore alla Cultura Daniele Vimini, si innesta perfettamente nell’obiettivo di far ottenere a Pesaro il riconoscimento Unesco di “Città della Musica”, in un’ottica di sempre maggiore collaborazione tra pubblico e privato.

Come annunciato dal presidente dell’Orchestra Sinfonica Rossini Saul Salucci, il corso offrirà ai partecipanti concrete occasioni di lavoro. “Abbiamo deciso di garantire ai giovani musicisti almeno due esperienze lavorative, dando la possibilità di esibirsi, con relativo compenso, in produzioni della nostra Orchestra. Ciò in linea con la mission che ci siamo dati: trasmettere emozioni e messaggi che derivano dalla musica e trasformare un’arte in vero e proprio lavoro. E’ importante che le istituzioni tendano la mano ai giovani. Anche noi siamo stati studenti, abbiamo costruito un’orchestra che a Pesaro non esisteva e che si è esibita nelle più importanti occasioni in Italia e all’estero. Questa esperienza ventennale vogliamo ora metterla a disposizione dei giovani”.

Un plauso all’iniziativa è stato espresso dal direttore del Conservatorio di Pesaro Ludovico Bramanti. “Uno dei problemi del nostro settore – ha detto – è il collegamento tra mondo della scuola e mondo del lavoro. Il Conservatorio è un’Università, ci sforziamo di creare questo collegamento, ma non sempre è alla nostra portata. Ben vengano dunque attività di questo genere, che riescono ad accorciare le distanze”.

Ma veniamo alle caratteristiche del corso, di 56 ore, che si terrà nella sede dell’Orchestra Sinfonica Rossini, in Largo Aldo Moro 12 a Pesaro. Per consentire ai partecipanti di affrontare al meglio audizioni/concorsi in orchestre ICO (Istituzioni concertistico orchestrali) o nelle varie orchestre stabili dei teatri italiani ed esteri sono previsti 4 moduli, dove la parte pratica avrà la prevalenza: preparazione a concorsi/audizioni per professore d’orchestra; lavoro in orchestra dopo l’audizione/concorso; prove d’orchestra in preparazione alle produzioni lirico-sinfoniche; produzioni concertistiche. Al termine del percorso è prevista anche un’ora di lezione individuale, per focalizzare punti di forza e di debolezza.

La scadenza per le iscrizioni è fissata al 22 ottobre. Possono presentare domanda anche quanti hanno conseguito il titolo di studio all’estero in un’istituzione dell’alta formazione musicale ed i laureandi/diplomandi che conseguiranno il titolo entro l’attuale anno accademico 2015-2016. Nel caso in cui il numero delle iscrizioni sia superiore ai posti disponibili, è prevista una selezione (colloquio motivazionale).

Maggiori info: www.provincialavoro.it o tel. 0721.3592803 – fax. 0721.3592821; mail: l.molinari@provincia.ps.it; p.girolomoni@provincia.ps.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>