Lucrezia: viola i domiciliari per una colazione al bar. Peccato che al bar ci fossero pure i Carabinieri. Ri-arrestato

di 

21 ottobre 2015

SALTARA – Arrestato un calabrese evaso dagli arresti domiciliari. Episodio curiosamente scaturito quando i Carabinieri della Stazione di Saltara, nel corso di un servizio di controllo del territorio sono transitati vicino ad un bar di Lucrezia lungo la via Sant’Anna, scorgendo un viso conosciuto. All’interno del bar vi era infatti un uomo poggiato al bancone intento a fare colazione.

Carabinieri in azione

Carabinieri in azione

Tutto normale se non fosse che F.F. 50enne calabrese con precedenti per reati contro il patrimonio, a quell’ora doveva trovarsi presso la sua abitazione in quanto sottoposto alla detenzione domiciliare. Chieste spiegazioni circa l’allontanamento, l’uomo scrollava le spalle affermando di aver avuto semplicemente voglia di fare colazione al bar. Tratto in arresto in flagranza di reato per evasione e condotto davanti al Giudice ha patteggiato una pena pari a 10 mesi da scontare presso il proprio domicilio. Pena che si andrà ad aggiungere a quella che sta già scontando.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>