Svegliato in camera da 3 malviventi armati di pistola: notte da incubo per un imprenditore fanese. E’ caccia ai rapinatori

di 

23 ottobre 2015

CUCCURANO – Terrore a Cuccurano, dove la scorsa notte è stata violata la tranquillità notturna di una famiglia. Erano le 2.30 circa quando tre balordi si sono introdotti in un appartamento col volto travisato con un passamontagna e, con tanto di pistola in mano – forse giocattolo – hanno svegliato il proprietario – un imprenditore di Fano – puntandogli una torcia in faccia.

L’uomo, terrorizzato, non ha potuto far altro che consegnare ai tre rapinatori alcuni preziosi contenuti nella cassaforte, per un valore che – sommato a quello dei contanti che aveva – sfiora i 2.000 euro.

L’allarme è stato lanciato dai vicini di casa, dato che i malviventi, prima di darsela a gambe passando dalla stessa finestra che avevano forzato per entrare e mettere a segno il loro intento malavitoso, hanno rubato all’imprenditore anche il cellulare per impedirgli di chiamare le forze dell’ordine.

Carabinieri di Fano

Carabinieri di Fano

Sul luogo sono arrivati i carabinieri, che un’ora dopo hanno fermato 3 persone nei pressi del casello dell’A14 che in macchina avevano arnesi da scasso e una collanina d’oro. Un prezioso che però la vittima di rapina non ha riconosciuto come sua, facendo cadere la pista di beccare sul fatto i rapinatori.

I militari dell’Arma continuano a indagare, avendo raccolto il particolare da non sottovalutare che uno dei tre balordi parlava con accento delle basse Marche, forse dell’Anconetano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>