Da mercoledì in vendita gli abbonamenti ai 7 grandi appuntamenti di prosa al Teatro Sanzio di Urbino

di 

26 ottobre 2015

URBINO – Da mercoledì 28 ottobre sono in vendita i nuovi abbonamenti per la stagione 2015/2016 del Teatro Sanzio di Urbino – realizzata su iniziativa del Comune e dell’AMAT – che presenta sette appuntamenti per la sezione dedicata alla prosa. I tagliandi (da 61 a 123 euro) sono in vendita presso la biglietteria del Teatro Sanzio (0722 2281) fino a venerdì 30 ottobre dalle ore 16 alle ore 20.

tradimenti-300x212

Ambra Angiolini e Francesco Scianna

L’apertura della stagione è il 12 novembre con Tradimenti, una delle opere più note del Premio Nobel Harold Pinter, con due attori molto amati della scena italiana, Ambra Angiolini e Francesco Scianna diretti da Michele Placido. L’11 dicembre Alessandro Preziosi porta in scena in veste di interprete e regista Don Giovanni di Molière. Il nuovo anno si apre il 13 gennaio con Massimo Ghini alle prese con la travolgente comicità di Un’ora di tranquillità, un testo di Florian Zeller, uno dei più apprezzati drammaturghi francesi contemporanei, mai rappresentato in Italia qui in scena con un cast d’eccezione composto da Galatea Ranzi, Claudio Bigagli, Gea Lionello, Massimo Ciavarro, Luca Scapparone e Alessandro Giuggioli. Da Ludovico Ariosto a Giovanni Boccaccio prosegue il viaggio nella letteratura italiana della collaudata coppia Stefano Accorsi e Marco Baliani che dopo Orlando furiosoportano a teatro il 26 gennaio Decamerone. Vizi, virtù, passioni, liberamente tratto da Decamerone di Giovanni Boccaccio.

Alessandro Preziosi

Alessandro Preziosi

Reduci dal successo di America’s Got Talent del 2013, i Catapult arrivano al Sanzio il 23 febbraio con il loro show mozzafiato di ombre danzanti, Magic shadows. I Catapult nascono dal genio creativo di Adam Battelstein danzatore e coreografo del famoso Pilobolus Dance Theater. Utilizzando il corpo umano al massimo della propria capacità espressiva, formidabili ballerini riescono a stupire il pubblico creando delle figure apparentemente impensabili. Quando comincia la nuova mafia? Come ha cambiato la vita della Sicilia e dell’Italia? Che cosa ci resta ancora da fare e da sperare con sconfiggerla? Sono solo alcuni degli interrogativi che il Procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso si pone nel suo libro Per non morire di mafia che viene riproposto in versione teatrale da Sebastiano Lo Monaco il 15 marzo. La conclusione della stagione il 19 aprile è con Virginia Raffaele che fa vivere in teatro con Performance – diretta da Giampiero Solari – le sue maschere più popolari: Ornella Vanoni, Belen Rodriguez, il Ministro Boschi, la criminologa Bruzzone e tante altre ancora.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>