Tanti scrittori per altrettante “Letture Chiacchierate”. Nuovo esperimento letterario a Montemaggiore

di 

26 ottobre 2015

MONTEMAGGIORE – A Montemaggiore al Metauro, nella cornice del teatro comunale da poco ristrutturato, inizia, l’8 novembre, il primo ciclo di incontri, voluto dalla locale amministrazione, con scrittori che tende a promuovere un bene comune come quello del teatro, per rimetterlo al centro della vita culturale dei cittadini e non solo.

Il ciclo è stato chiamato “Letture chiacchierate” per tentare un esperimento che si distingua dalle classiche presentazione di libri. Gli autori che hanno accettato l’invito, infatti, verranno invitati, di volta in volta, a leggere brani dai loro libri. Perché la voce della letteratura trova tutta la sua forza nella pagina scritta. Tra una lettura e un altra, Emiliano Visconti, curatore della rassegna, chiacchiererà appunto con gli autori partendo dalla lettura appena fatta. I nomi sono tutti di alto livello e con importanti riconoscimenti, tra premi e critica.

Marco Missiroli

Marco Missiroli

Si inizia con Marco Missiroli e il suo Atti osceni in luogo privato, libro che ha emozionato e ammaliato migliaia di lettori. Di domenica in domenica si susseguiranno:

il 15 novembre – Licia Giaquinto col suo La briganta e lo sparviero, amatissimo dalla giovane giuria del Premio Letteraria di Fano, nonché premiato come romanzo storico tra i più riusciti, tra brigantaggio, stregoneria, fiaba e personaggi indimenticabili

il 22 novembre – Laura Pariani ci porterà nel mondo di Dino Campana, grande poeta del secolo scorso, maledetto, visionario e del suo fantomatico viaggio in sud America. Tutto narrato con sapiente maestria nel libro Questo viaggio chiamavamo amore

il 29 novembre sarà la volta di Marco Balzano, neo vincitore del premio Campiello, col suo libro L’ultimo arrivato, edito da Sellerio, a leggerci la storia di emigrazione minorile, così frequente e velocemente dimenticata, che segnò la fine degli anni cinquanta, non da paesi esotici ma nelle maglie della nostra stessa Italia.

Ad inaugurare dicembre, il 6, sarà nostra ospite Michela Murgia a presentare e leggere le pagine del suo nuovissimo Chirù, in uscita per Einaudi il 10 novembre, romanzo pieno di attese dopo sei anni dall’uscita del pluripremiato Accabadora
A chiudere, due appuntamenti imperdibili: il 13 dicembre Marcello Fois, oltre a portarci nel suo mondo di Luce perfetta, capitolo conclusivo della saga dei Chironi iniziata con Stirpe, ci farà l’onore di parlarci e leggerci pagine del suo libro, di cui ancora non possiamo rivelare il titolo, in uscita per una grande piccola casa editrice: Minimum Fax. Infine, il 20 dicembre sarà la volta di Giorgio Fontana, vincitore del premio Campiello 2014, a portarci tra le pagine del suo amato titolo Morte di un uomo felice

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>