Differenziata e riciclo: Fano premiata per la miglior performance italiana nei comuni fra 50 e 100mila abitanti

di 

27 ottobre 2015

FANO – Fano è il primo comune italiano, nella fascia tra 50 e 100 mila abitanti, con la migliore performance in termini di raccolta differenziata, avvio al riciclo e risparmio in emissioni di CO2 equivalente. La leadership nazionale è emersa in occasione della presentazione della quinta edizione del rapporto nazionale ANCI-Conai sulla raccolta differenziata e il riciclo, un’indagine che, partendo dalla banca dati che dal 2009, raccoglie dati e informazioni sulle raccolte differenziate in tutti i comuni.

Fano conformemente alla Direttiva europea 98/08 ha raggiunto le percentuali indicate come obiettivi 2020 superandole e raggiungendo il 72.78% di raccolta differenziata e il 67.92% di materiale recuperato. La CO2 risparmiata per ogni tonnellata recuperata è pari a 164 kg.

mascarin roma

L’assessore Mascarin durante la premiazione

“Riciclare e riutilizzare i rifiuti vuol dire abbattere costi per i cittadini e produrre risorse per l’economia nazionale -ha dichiarato l’Assessore all’Ambiente, Samuele Mascarin – “Il Comune di Fano è stato premiato per aver raggiunto, nella fascia 50mila/100mila abitanti, i migliori risultati a livello nazionale. Un riconoscimento importante per un risultato del quale può andare orgogliosa tutta la città, che colloca Fano tra i Comuni virtuosi in campo ambientale”

“Sono molto soddisfatto per questo prestigioso riconoscimento, che premia il lavoro dell’azienda in house e le politiche del Comune di Fano in tema di raccolta, riciclo e gestione dei rifiuti – ha concluso il Sindaco, Massimo Seri – Fano si colloca oggi come punto di riferimento di buone prassi in tutta Italia e questo, oltre a renderci orgogliosi, ci chiama a un’ulteriore responsabilità: quella di essere esempio e punto di riferimento per l’intero territorio”.

“Voglio ringraziare sia i cittadini fanesi che, con il loro impegno e la loro sensibilità, diventano oggi di esempio a livello nazionale soprattutto per la capacità ad adattarsi velocemente a una buona prassi di comportamento – ha aggiunto la Presidente di ASET Spa, Lucia Capodagli –, sia coloro che quotidianamente garantiscono che la raccolta dei rifiuti sia sempre più virtuosa, nel rispetto della sostenibilità economica e ambientale del recupero: tutto il personale di Aset SpA e l’Amministrazione comunale”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>