“Leggere ovunque, leggere comunque” una settimana di letture al S. Marta per continuare a vivere

di 

27 ottobre 2015

PESARO – Dal 26 al 31 ottobre l’Istituto S. Marta – Branca di Pesaro ha aderito alla manifestazione Libriamoci 2015, promossa dal Ministero della Pubblica Istruzione per sostenere la diffusione della lettura. Nell’arco della settimana gli insegnanti delle diverse discipline, che hanno aderito all’iniziativa, leggeranno nelle classi, sia proprie che di altri, passi di testi da loro amati, come anche brani di libri attinenti alla propria disciplina. Il programma si svilupperà attraverso reading, maratone e incontri speciali che prevedono la presenza di illustri autori, presenze di forte rilievo culturale, fondazioni e associazioni.

Oltre ai docenti dell’Istituto che hanno aderito, e sono la maggioranza, lettori d’eccezione saranno l’Assessore all’Istruzione del Comune di Pesaro, Giuliana Ceccarelli, il Dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale, Marcella Tinazzi, Michela Gaudenzi del Sistema Museo della città, Cristian Della Chiara, direttore artistico dell’associazione “Amici della prosa”, Loredana Farinelli del “Teatro dei ragazzi”, Goffredo Palucchini, scrittore pesarese ed ex docente dell’alberghiero. I docenti dell’Istituto hanno voluto in quest’anno scolastico aderire a “Libriamoci 2015″ per riuscire a coinvolgere il maggior numero di studenti di tutte le classi, avvicinandoli ai libri attraverso attività di lettura ad alta voce, organizzate con gli insegnanti, senza alcun fine valutativo. Lo scopo didattico e culturale insieme è dunque quello di far riscoprire ai più giovani il piacere della lettura e la possibilità di sfruttare il proprio tempo in modo costruttivo ed educativo, con la compagnia piacevole di un buon libro. Ma lo scopo dell’adesione proprio nell’anno scolastico in corso da parte dei docenti è anche un altro.

Alberghiero Santa Marta

Alberghiero Santa Marta

L’istituto pesarese sta vivendo quest’anno un momento particolarmente difficile: sfrattato dalla propria sede storica per problemi di edilizia scolastica, ha ripreso con ritardo le lezioni, è diviso in quattro plessi scolastici (sede storica di strada delle Marche 1, ex Bramante in p.le Aldo Moro, Pesaro Studi in viale Trieste, locali Parrocchia S. Carlo, via Carnevali). Il suo personale inoltre affronta la normale quotidianità lavorativa tra mille difficoltà, prime fra tutte la mancanza di contatto e d’incontro tra docenti, studenti e personale ATA e lo spostamento di molti docenti da un plesso ad un altro, oltre che la mancanza di strumentazioni adeguate alla didattica nei diversi plessi.

L’adesione alla manifestazione “Libriamoci 2015″ rappresenta quindi un modo affinché docenti ed alunni, divisi nei luoghi, si possano almeno in questa settimana incontrare idealmente nella passione per la lettura. L’adesione all’iniziativa dunque è anche volontà di far sentire tutti la propria voce, per non essere dimenticati dalle Istituzioni e dalla cittadinanza, uniti in quella attività culturale universale dello spirito per eccellenza che è la lettura. Come dichiarano a gran voce i docenti della scuola, “l’Alberghiero di Pesaro vuole continuare a leggere e a raccontare cosicché, come la Shahrazād delle Mille e una notte, anche la nostra scuola possa continuare a formare, radicata nel territorio, generazioni di cittadini e lavoratori e seguitare a vivere”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>