MIRO Fest Pesaro, al Rossini Musica Immagini Riz Ortolani

di 

28 ottobre 2015

PESARO – Si è svolta presso i locali dell’Hotel Cruiser, la conferenza stampa del MIRO Fest Pesaro, nuova iniziativa a cui collaborano il Comune di Pesaro, assessori Daniele Vimini (vicesindaco e assessore alla bellezza) e Antonello Delle Noci (assessore al bilancio), la Fondazione Ortolani, Katyna R. Ranieri Ortolani e l’Orchestra Sinfonica G. Rossini, Saul Salucci. Venerdì 30 ottobre, alle ore 18, presso il Teatro Rossini di Pesaro andrà in scena la presentazione alla stampa e alla cittadinanza del MIRO Fest Pesaro – Musica Immagini Riz Ortolani.

Dal cinema al teatro, dalla musica classica alle opere televisive, la carriera cinematografica di Ortolani prende il via nei primi anni ’60 e di lì a poco iniziano le collaborazioni con gli studios americani e con registi come De Sica, Risi, Zeffirelli, Young, Dmytryk ed altri. Seguono poi i lunghi sodalizi con Damiano Damiani (La Piovra) e Pupi Avati. Molte delle sue partiture diventano veri e propri cult, ma Riz non si ferma e continua a sperimentare e a partire dal 2001 realizza una serie di progetti legati al teatro: dall’opera sinfonica al balletto fino al musical.

Concept
Il Miro intende valorizzare la figura artistica di Riz Ortolani, compositore pesarese che ha ottenuto successo in tutto il mondo. La sua musica è stata a volte il completamento e rafforzamento di immagini cinematografiche, altre volte libera dal dettato dei film ha comunque rappresentato suggestioni emozionali e visive. Questo incipit su Ortolani, se da un lato è giusta celebrazione, dall’altro rappresenta un pretesto per occuparsi di due arti oggi più che mai presenti nella nostra società: la musica e le arti visive. In particolare il Miro porrà l’attenzione a quei crocevia in cui la fusione tra queste due arti diventa esaltazione emozionale. L’interesse sarà per le creazioni concepite per tale fusione ma anche per i prestiti fra l’una e l’altra arte all’insegna di rincorse suggestioni.

La serata prevede nella prima parte gli interventi del vice sindaco di Pesaro e assessore alla bellezza, Daniele Vimini, Saul Salucci curatore del fest per la Fondazione Ortolani e di Katyna R. Ranieri Ortolani, compagna di vita e d’arte di Ortolani. Climax della prima parte l’ospite d’eccezione, il celebre regista Pupi Avati con il quale Ortolani ebbe un lungo sodalizio artistico. Nella seconda parte invece un breve concerto: Ma quando arrivano le ragazze? (Riz Ortolani); Milonga y Chacarera (Roberto Molinelli); Oh my love (Riz Ortolani); Fratello sole e sorella luna (Riz Ortolani). Interpreti: Roberto Molinelli, Orchestra Sinfonica G. Rossini, Anna Serova, Luca Caprara, Solisti del Balletto di Milano.

Tanti gli artisti che hanno già espresso la volontà di contribuire al MIRO tra cui Antonio Manzi, del quale sarà presentato il quadro dedicato alla manifestazione.

Info e biglietteria Teatro Rossini: ingresso gratuito con assegnazione del posto. I biglietti saranno messi in vendita presso il botteghino del Teatro Rossini, piazzale Lazzarini 1, Pesaro (tel. 0721 387621) La biglietteria sarà aperta dal mercoledì al sabato dalle 17.00 alle 19.30 e nel giorno di spettacolo dalle 10 alle 13 e dalle 17 fino ad inizio spettacolo.

Ecco la biografia di Riz Ortolani e biografia di Pupi Avati .

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>