Cgil Fano su tirocini per disoccupati: nel bando manca la clausola per uno sbocco occupazionale

di 

29 ottobre 2015

Fausto Artibani*

FANO – “Il bando tirocini di reinserimento, pubblicato dal Comune, cerca di dare una risposta, seppure numericamente limitata, alle situazioni di maggiore disagio legate alla difficoltà di ricollocarsi nel mondo del lavoro. Tuttavia quello emesso dal Comune di Fano, a differenza di quanto previsto in quello di Pesaro, é carente sull’impegno chiesto alle aziende di prevedere una continuità lavorativa. Infatti mentre il bando di Pesaro prevede che alla fine del tirocinio 1e aziende assumano il lavoratore per almeno sei mesi, in quello del Comune di Fano, malgrado le nostre richieste, c’è solo un generico richiamo ad una “eventuale” assunzione. Da qui il rischio che i tirocini siano poco incisivi per una futura ricollocazione.

FiomA differenza degli annunci su una ripresa dell’economia, la realtà dell’occupazione é molto diversa. Sono migliaia i disoccupati iscritti a1 centro per l’Impiego di Fano e ricollocarsi nel mondo del lavoro é molto difficile, soprattutto per chi non ha una specializzazione e per tutte quelle persona che rischiano di arrendersi di fronte ad una realtà che non offre sbocchi occupazionali di nessun tipo.

Pertanto riteniamo positivo che i1 Comune di Fano, su richiesta del sindacato, abbia deciso di destinare una parte delle risorse del fondo anticrisi 2015 per finanziare questa possibilità di ricollocare nel mondo del lavoro alcune persone disoccupate da tempo. Ma continueremo a chiedere un’azione più incisiva rispetto al generico impegno richiesto chiesto alle imprese sulla continuità dell’occupazione. Secondo noi bisogna proseguire su questa strada, coinvolgendo altri Comuni nel territorio e destinando più risorse e contributi provenienti anche da altre associazioni (nel 2015, 3Omila euro sono stati finanziati dalla sola Fondazione Carifano. Ma è necessario l’intervento di altri soggetti per contribuire ad arginare i1 drammatico problema della disoccupazione”.

*responsabile Cgil Fano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>