Giovane velista fanese “espugna” il Qatar: l’11enne Andrea Gradoni stupisce nell’Optimist

di 

31 ottobre 2015

Marco Gradoni sul podio, con la bandiera tricolore "avvinghiata"

Marco Gradoni sul podio, con la bandiera tricolore “avvinghiata”

FANO – Marco Gradoni, velista 11enne del Club Nautico Fanese, dopo una fantastica stagione ai vertici della classe Optimist, la barca riservata ai bambini e ragazzi da 9 a 14 anni, viene selezionato nella GAN, la “nazionale” italiana OPTIMIST, grazie alla vittoria netta nella Coppa del Presidente a Dervio (il campionato italiano riservato ai velisti 2004).

Convocato ai primi di ottobre per il CAMPIONATO ASIATICO 2015 in QATAR dal 23 al 30 ottobre a cui l’Italia è stata invitata, mostra subito le sue qualità portandosi in testa alla classifica provvisoria il primo giorno. Sono presenti in acqua 118 ragazzi provenienti da tutta l’Asia, in particolare sono presenti le compagini di Singapore, Thailandia, Turchia, Australia, USA e Nuova Zelanda da sempre ai vertici mondiali della classe Optimist.

Si fanno, nei giorni seguenti, più difficili le condizioni, vista la presenza dei campioni del mondo in carica di Singapore che fanno valere la loro esperienza e oggettiva superiorità. Marco e tutta la Nazionale italiana si difendono benissimo e il velista del sodalizio fanese porta a casa un meritatissimo decimo posto assoluto (primo degli italiani) e un secondo posto negli Under 12.

Il sostegno per Marco è stato altissimo da Fano e tutte le Marche. Grande appoggio per questo piccolo grande velista che alla sua prima esperienza di livello internazionale ha subito mostrato tutte le sue qualità ed esperienza, nonostante la giovane età.

Marco Gradoni nasce velisticamente a Fano dal vivaio del Club Nautico Fanese sotto la guida del tecnico Francesco Zimelli, già allenatore di velisti di altissimo livello negli anni passati oltre che velista di alto livello egli stesso negli anni Ottanta del secolo scorso.

Grandissimi complimenti a Marco e a tutta la Nazionale italiana che in queste ore sono sulla via del ritorno dal Qatar. Chapeau.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>