Valentino Rossi, nel ricorso al Tas anche la Ferrari. E a Tavullia cresce l’ottimismo

di 

1 novembre 2015

valentino-rossi-qatar-2015-4TAVULLIA – Valentino anche stavolta ha fatto le cose per bene, come sempre.

In merito al ricorso presentato al Tribunale Arbitrale dello Sport, dopo aver anticipato che lo stesso era in essere, oggi siamo in grado di affermare che parte importante di ricorso transita a Lugano dove lavora l’avvocato Massimiliano Maestrelli, già collaboratore di Ferrari dal 2004, il quale ha consegnato al Tas di Losanna il prezioso plico.

L’avvocato è lo stesso che, nel 2006, curò la bozza del contratto che avrebbe potuto portare Vale Rossi a guidare la terza Ferrari in F1.

Presto, molto presto, dovremmo avere la risposta sull’esito del ricorso ma, nelle ultime ore, a Tavullia è cresciuto l’ottimismo per un accoglimento favorevole in quanto sembra che l’illustre ricorrente – Vale Rossi – abbia presentato memorie importanti che potrebbe mettere sotto una luce diversa il controverso contatto con Marquez avvenuto alla curva sette a Sepang.

Un commento to “Valentino Rossi, nel ricorso al Tas anche la Ferrari. E a Tavullia cresce l’ottimismo”

  1. Antonio scrive:

    Sono molto dispiaciuto dal comportamento di Jorge.Non capisco se cerchi un motivo per allontanare Valentino dalla squadra

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>