Honda, durissimo comunicato stampa contro Rossi: “Ha dato un calcio a Marquez”

di 

2 novembre 2015

Marc Marquez (foto Amato Ballante)

Marc Marquez (foto Amato Ballante)

PESARO – La Honda è stata in silenzio per una settimana ma, dopo otto giorni, ha rifilato una stilettata notevole a Valentino affermando attraverso Shuhei Nakamoto (vicepresidente esecutivo Hrc), che Rossi avrebbe dato un calcio a Marquez e questo avrebbe provocato la caduta dello spagnolo precisando: “Abbiamo le prove, la telemetria, che è a disposizione chi la richiederà”.

Senza entrare nella polemica, a pochi giorni dall’esito che darà il Tribunale Arbitrale dello Sport in merito al ricorso presentato da Valentino sulla vicenda accaduta al settimo giro della gara a Sepang, sembra di capire che la Honda voglia – neanche tanto tra le righe – mettere in guardia i giudici svizzeri, e senza mai rivolgersi a loro spiega, in sintesi, che se Marc è caduto è perché Rossi col calcio ha colpito la leva del freno anteriore dello spagnolo e da qui è scaturita la caduta.

E’ la telemetria che lo dice – spiega la Honda – e siamo pronti a fornire questo dati a chi, stampa o altri, lo richiedesse.

A questo punto, par di capire, la Honda ha gettato il sasso e, se mai il Tas volesse acquisire quei dati per giudicare meglio, loro non avrebbero problemi a fornirli.

Chiaro che in questo caso occorrerebbe tempo quindi, anche alla luce di questi nuovi accadimenti, il Tas potrebbe sospendere la sanzione comminata a Rossi dalla Direzione Gara a Sepang (i tre punti) e quindi Vale potrebbe disputare le qualifiche partendo in gara dalla posizione conquistata e non dall’ultima casella dello schieramento. In questo caso, se lui vincesse il titolo in pista, l’assegnazione dell’alloro iridato sarebbe sub judice.

Un bel caos, insomma, per un campionato che, fino a Sepang, era stato uno dei più belli degli ultimi dieci anni.

Un commento to “Honda, durissimo comunicato stampa contro Rossi: “Ha dato un calcio a Marquez””

  1. JOE BAR scrive:

    Proprio così! Uno spettacolo durato a lungo e rovinato sul più bello.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>