Pesaro in lutto: è morta Maria Pia Gennari, insegnante con la politica nel cuore. Sabato i funerali

di 

6 novembre 2015

Maria Pia Gennari

Maria Pia Gennari

PESARO – Pesaro piange Maria Pia Gennari, scomparsa prematuramente all’età di 61 anni. Insegnante di Lettere in diverse scuole medie e da ultimo al liceo classico Mamiani, è stata consigliere comunale, assessore nella giunta Ceriscioli e, infine, presidente dell’Aspes, ha lottato strenuamente contro una malattia terribile che l’aveva colpita 7 anni fa senza fiaccarne forza morale e coraggio.

Entrata in Consiglio comunale nel 1990, nel ’99 l’attuale governatore delle Marche Luca Ceriscioli, ai tempi sindaco di Pesaro, la nominò assessore alle politiche educative. Nel 2004 divenne membro di giunta con deleghe alle politiche giovanili e allo sport.

“E’ un dolore profondo per tutti – il cordoglio di Matteo Ricci, l’attuale sindaco di Pesaro – La città perde una figura di grande profilo umano. Una persona intelligente e trasversale, apprezzata da tutti, che si è spesa con generosità per lo sviluppo della comunità e la crescita dei singoli. Un tratto che ha accomunato ogni passo della sua esistenza, dall’ambito educativo e scolastico a quello politico-amministrativo. Il suo ricordo sarà con noi”.

Pesaro perde una donna forte e coraggiosa, colta e alla mano, dotata di un’ironia straordinaria che la faceva amare da tutti. C’è da giurare che ci saranno tantissime persone oggi, sabato, ai funerali, fissati per le 15 nella chiesa del Porto, non lontano dalla sua casa di via Canale.

La redazione di pu24.it esprime vicinanza a familiari e amici di una donna speciale. Ciao Pia, R.I.P..

Un commento to “Pesaro in lutto: è morta Maria Pia Gennari, insegnante con la politica nel cuore. Sabato i funerali”

  1. Pierluigi scrive:

    Grandissima Pia….ti terrò per sempre tra i ricordi del mio cuore..un abbraccio.Pigi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>