Inaugurata la rotatoria di Santa Colomba, Ricci: «Opera che completa l’Interquartieri a nord»

di 

11 novembre 2015

Inaugurazione rotatori Santa Colomba

Inaugurazione rotatoria Santa Colomba

PESARO – «Inaugurazione sobria» ma squilli di clacson delle prime auto transitanti alla Torraccia per salutare la riapertura di via Pertini e il ripristino della viabilità ordinaria, nel giorno dell’inaugurazione della nuova rotatoria di Santa Colomba: «Un’opera bella e funzionale – la definisce Matteo Ricci –. Oltre a collegare meglio Vismara e Cattabrighe, completa l’Interquartieri a nord della città. Il prossimo obiettivo è ultimare l’Interquartieri a sud. Non a caso la circonvallazione di Muraglia sarà una delle principali opere compensative che realizzerà Autostrade, nell’ambito del nuovo casello di Santa Veneranda». Per il sindaco, «migliorerà ulteriormente la viabilità di una città che negli ultimi anni ha già fatto passi avanti notevoli».

Rotatoria Santa Colomba

Rotatoria Santa Colomba

Nel dettaglio, il completamento di via Pertini, per una lunghezza di 200 metri, ha riguardato la realizzazione di due corsie di marcia, separate da un’aiuola spartitraffico dalle altre due già esistenti per ottenere, nel tratto, il raddoppio dell’Interquartieri. Diametro di 30 metri e mezzo per la rotatoria all’intersezione tra Strada Montefeltro, via Mondini, Strada Santa Colomba e via Pertini: «A norma rispetto ai codici della strada: d’altra parte l’obiettivo è rallentare la velocità. Non si può arrivare a cento all’ora», dice il direttore dei lavori Roberto Antilli. I lavori dell’impresa De Marchi di Fano – opere di urbanizzazione a carico del privato, a scomputo degli oneri di urbanizzazione – saranno ultimati con le attrezzature per il verde pubblico. «Ma la viabilità da oggi torna regolare», puntualizzano i tecnici. Sulle polemiche, la battuta del sindaco: «In Italia siamo tutti allenatori della Nazionale, presidenti della Repubblica ed esperti in direzione di lavori e costruzione di rotatorie. Noi guardiamo al concreto, facciamo le cose e abbiamo portato a casa un’opera strategica».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>