Le città del tartufo italiane si ritrovano sabato ad Acqualagna. Assemblea e poi cooking show, cultura e intrattenimento

di 

12 novembre 2015

ACQUALAGNA – In occasione della 50esima Fiera Nazionale del Tartufo Bianco, tra le più importanti fiere del settore a livello nazionale, le città del Tartufo italiane si ritrovano ad Acqualagna e si riuniscono in Assemblea nazionale a Palazzo della Cultura. Insieme ad Alba, saranno qui, sabato mattina (ore 11) i maggiori centri del tartufo italiano per discutere della normativa fiscale sul Tartufo, ma anche del riconoscimento della Cultura del Tartufo come patrimonio immateriale dell’umanità Unesco, e della futura annessione in Associazione dei Comuni italiani di  Capolona (AR) – Capizzi (ME) – Saracena (CS). “Sarà – dichiara il sindaco Andrea Pierotti – un fondamentale momento di dialogo e di confronto delle diverse e più importanti esperienze nazionali, sulla normativa in vigore, dando voce a interessi generali e soprattutto supporto all’attività di ricerca dell’Associazione”.

Cristiano Tomei, stella Michelin

Cristiano Tomei, stella Michelin

Re tartufo, l’oro della terra, non solo in cucina ma anche come medium del territorio, catalizzatore di turismo e promozione dell’intero patrimonio culturale. Si tratterà di questo nel convegno “Comunicare il cibo” nel quale si confronteranno ad Acqualagna, sabato mattina a Teatro Conti (ore 10.30), giornalisti, esperti del settore e food blogger. Una giornata di studi incentrata sulla comunicazione delle biodiversità da tutelare, del rapporto tra alimentazione e territorio in un convegno inserito nel programma di formazione continua (6 crediti formativi) per gli iscritti all’Ordine dei Giornalisti. Tra i relatori: il presidente dell’Ordine dei Giornalisti delle Marche, Dario Gattafoni; l’Assessore regionale all’Agricoltura Anna Casini; Adriano Facchini, esperto di marketing agroalimentare e territoriale, Roberto Zalambani, giornalista e consigliere dell’Arga Emilia Romagna (l’associazione che raggruppa i giornalisti specializzati nell’informazione dei settori agricoltura, alimentazione), e il giornalistaDario De Liberato.

Acqualagna brillerà, sabato 14, della giovane Stella Michelin 2014 toscana, Cristiano Tomei,Chef del Ristorante-Museo “L’Imbuto” di Lucca. Ospite frequente da La prova del cuoco aMasterchef Magazine, giudice del talent show culinario I re della griglia in onda su D-Max, Tomei si è formato aiutando nei pranzi di famiglia a base di arselle della sabbia di Viareggio e asparagi selvatici delle colline tra Lucca e il mare. Ispirazioni artistiche e cucina creativa  animeranno il suo attesissimo Cooking Show (ore 13).

Valentina Scarnecchia

Valentina Scarnecchia

Il Tartufo calcherà di nuovo la tavola del Salotto da Gustare con una nuova veste: “Shocking Cooking”. Si intitola così il suo blog di cucina, aperto per descrivere le ricette che lei definisce scioccanti. Una di queste: ravioli, ricotta, pancetta e tartufo, la proporrà al pubblico di Acqualagna, sabato 14 novembre alle ore 18. E’ la blogger Valentina Scarnecchia, giudice di Cuochi & Fiamme,game show di La7D che vede due concorrenti affrontare, in una cucina da sogno, quattro prove su quattro diverse abilità in cucina: manualità, abilità, creatività e presentazione.

E poi ancora spazio alle famiglie e ai bambini: alle ore 15.30, il Club delle mamme marchigiane, la più grande community di genitori della Regione Marche, dedica ai bambini dai 4 ai 10 anni la lezione “Bimbi in Cucina, impara a cucinare con lo Chef! Corso di cucina a 4 mani”. Con lo Chef Paolo Mazzieri del “Ristorante Mangia” di Civitanova Alta, i bambini potranno cucinare insieme a mamma e papà, plumcake salato ai profumi di bosco, divertendosi con loro a trasformare gli alimenti e creare squisiti piatti… a prova di chef.

Bove e Limardi, Duo Zelig

Bove e Limardi, duo di Zelig

Concerti, spettacoli, mostre d’arte e di fotografia insieme a numerose iniziative collaterali animano tutte le giornate della Fiera.  Con la partecipazione straordinaria del Duo di Zelig, Bove & Limardi, coppia comica più psicologicamente instabile e spiazzante della scena cabarettistica italiana, i visitatori della Fiera si divertiranno a seguire (Teatro Conti, ore 17) l’incontro spettacolo “Mondo piccolo Roba minima” Verità e bellezza dell’umano nei personaggi di Giovannino Guareschi e Enzo Jannacci. Raccontati da Giorgio Vittadini con Alessandro Galassi (pianoforte) e Maurizio Vitali (voce). Una modernità da teatro d’avanguardia giocata a tutto campo su una comicità popolare e familiare che prende in giro manie e tic dell’immigrazione che ha fatto il successo di molte trasmissioni televisive.

Palazzo della Cultura, alle ore 16, ospiterà la presentazione del volume “La terra è la mia preghiera. Vita di Gino Girolomoni, padre del biologico” (Editrice EMI). Presentazione a cura dell’autore Massimo Orlandi e di Giovanni Girolomoni, presidente della Cooperativa Girolomoni. Un libro che racconta il cammino umano e spirituale di Gino Girolomoni, padre dell’agricoltura biologica italiana e artefice della rinascita dell’antico monastero di Montebello (Urbino) scritto da Massimo Orlandi di cui l’ambientalista Vandana Shiva ne ha curato la presentazione: “…questo libro servirà a far capire a molti che non ne hanno mai sentito parlare, ma persino a molti che lo hanno conosciuto e non lo hanno capito fino in fondo, il senso straordinario e multicolore del suo messaggio”.

Sarà ancora possibile visitare all’interno del Museo Archeologico Antiquarium Pitinum Mergens, la Mostra d’arte contemporanea, donazioni di “Campanelli, Piattella, Porcelli, Tosti e Torcoletti” e la Mostra Fotografica “Acqualagna Capitale del Tartufo, 1966-2015 / 50 anni di fiera: storia, uomini, passione“. In piazza Enrico Mattei, sarà possibile visitare la casa natale di Enrico Mattei dove è conservato l’Archivio Storico. Nella Chiesa del SS. Sacramento (in Corso Roma), è visitabile la Mostra su Don Luigi Giussani “Dalla mia vita alla vostra”, realizzata da Comunione e Liberazione per il 10° anniversario della sua morte (1922 – 2005), a cura del Centro Culturale “E . Mounier” di Acqualagna.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>