Dalla Provincia 27 assunzioni per un anno per dare continuità ai servizi del Centro per l’Impiego

di 

13 novembre 2015

L'ingresso del Centro per l'Impiego

L’ingresso del Centro per l’Impiego

PESARO – A causa dei ritardi nel passaggio di competenze dalle Regioni allo Stato in materia di politiche attive del lavoro previsto dalla legge “Del Rio” (non è stata ancora istituita l’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro che avrebbe dovuto occuparsi del settore), la Regione Marche, con delibera di giunta n. 943 del 26 ottobre scorso, ha individuato le Province come “enti intermedi” chiedendo loro, in attesa della completa definizione delle competenze sulle politiche attive del lavoro, di garantire la continuità dei servizi finora erogati dai Centri per l’impiego a favore degli utenti. A tale scopo sono state assegnate risorse per l’annualità 2015/2016 (a valere sul POR Piano Operativo Regionale 2014/2020), che per la Provincia di Pesaro e Urbino ammontano ad 1 milione e 580mila euro. Per questo, l’amministrazione provinciale, essendo in scadenza numerosi contratti a termine e trovandosi nella necessità di mantenere i livelli essenziali di prestazioni in un momento in cui il territorio non è ancora uscito dalla crisi economica, ha indetto 3 avvisi pubblici per avere una graduatoria per l’eventuale assunzione a tempo determinato di un anno (dal primo gennaio al 31 dicembre 2016) di 27 persone da destinare al servizio “Politiche del lavoro” per consentire la continuità dei servizi erogati dai Centri per l’impiego. I tre avvisi, pubblicati oggi sull’Albo pretorio on line della Provincia (www.provincia.pu.it), prevedono tra i requisiti di ammissione, il diploma di istruzione secondaria superiore e l’aver maturato, per almeno 12 mesi, anche cumulabili, nel triennio precedente la pubblicazione degli avvisi, esperienze lavorative in virtù di contratto di lavoro subordinato, o contratti di collaborazione coordinata e continuativa, stipulati con pubbliche amministrazioni e/o società a prevalente partecipazione di capitale pubblico, in materia di servizi per l’impiego e/o politiche attive del lavoro (con specifiche diverse da profilo a profilo). Dei 27 profili professionali richiesti, 25 sono per “Istruttore area politiche attive del lavoro”, cat C, con rapporto di lavoro a tempo determinato e parziale (83,33% dell’orario a tempo pieno), 1 profilo per “istruttore area informatica (addetto alle reti informatiche delle politiche attive del lavoro)”, cat. C, con rapporto di lavoro a tempo determinato e parziale (83,33% dell’orario a tempo pieno) ed 1 per “Collaboratore professionale area tecnica, tecnico-manutentiva e delle attività produttive” (addetto alle reti informatiche), cat. B, posizione giuridica B3, con rapporto di lavoro a tempo determinato e parziale (83,33% dell’orario a tempo pieno).

La scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione alla selezione è fissata al 30 novembre 2015. Le domande, redatte in carta semplice, devono essere indirizzate al Dirigente del Servizio 4 – Gestione amministrativa delle risorse umane – Sviluppo organizzativo – Formazione del personale della Provincia di Pesaro e Urbino – Viale Gramsci n.4 – 61121 Pesaro e potranno essere trasmesse in vari modi: per posta (raccomandata con ricevuta di ritorno); per pec all’indirizzo: provincia.pesarourbino@legalmail.it; per fax ai numeri 0721.3592446 – 3592295 – 3592952 o presentate direttamente al Servizio dalle ore 9 alle 13 dal lunedì al venerdì e dalle 15 alle 17 il martedì e giovedì. Info all’Urp (0721.3592424 – 2427 – 2270) o ai Servizi Politiche del lavoro, formazione, sociali, culturali e turismo (0721.3592922-2923) o Gestione amministrativa delle risorse umane – Sviluppo organizzativo – Formazione del personale (0721.3592351 – 2354 – 2356 – 2357).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>