Silvia Baldelli (Equus Asd) conduce all’oro Orchidea Solitaria

di 

13 novembre 2015

Silvia Baldelli (Equus Asd)

Silvia Baldelli (Equus Asd)

PESARO – Mesi di allenamento, ore di esercizi, la ricerca della perfezione in ogni movimento, il coraggio di mettersi alla prova con umiltà e determinazione, sono valsi la medaglia d’oro al campionato regionale di Dressage a Silvia Baldelli dell’Equus Asd di Pesaro.

L’atleta pesarese, in sella a Orchidea Solitaria, femmina baia di proprietà della signora Mara Badioli, ha partecipato alle tre tappe del Campionato regionale categoria Seniores, concludendo con un distacco di ben tre punti dalla seconda classificata che le sono valsi il gradino più alto del podio.

Tanta soddisfazione e meritati applausi che hanno ripagato la fatica e la dedizione di Silvia e del suo istruttore Andrea Agostini, che l’ha guidata dagli allenamenti quotidiani all’interno dell’associazione fino alla vittoria in questo importante appuntamento.

Al Circolo Ippico Equus Asd, immerso nel verde di Villa Betti, bambini e adulti si avvicinano ogni giorno al mondo del cavallo e coltivano la propria passione in tutte le discipline degli sport equestri, sotto gli occhi e la guida attenti e professionali di istruttori Fise, all’interno di strutture di ultima generazione, create per il benessere e la sicurezza di cavalli e atleti.

La stagione 2015, ormai quasi al termine, ha visto gli allievi della scuola ed il loro istruttore Andrea partecipare e distinguersi in molte competizioni a livello regionale e nazionale, dal salto ostacoli, all’attività giovanile con i pony, alla preparazione dei cavalli giovani, fino al dressage, conquistando un medagliere tra i più ricchi della regione e confermando il ruolo primario dell’Associazione nel panorama dell’equitazione nazionale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>