13esima Giornata dell’Economia: oggi a Pesaro Ivan Lobello, uomo-simbolo dell’impresa che non si piega alla mafia

PESARO – Lo stato di salute dell’economia pesarese, la riforma e il nuovo ruolo delle camere di commercio e un robusto sguardo sul futuro saranno gli argomenti al centro della 13esima Giornata dell’Economia, il tradizionale appuntamento promosso da Unioncamere nazionale, che oggi – martedì 17 novembre – è in programma nel quartiere fieristico di Campanara (con inizio alle ore 15).

“E’ sulle Pmi meno internazionalizzate e sulle famiglie – ha anticipato oggi Alberto Drudi, presidente della Camera di Commercio di Pesaro e Urbino – che l’effetto della crisi si è fatto maggiormente sentire e, solo quando anche per questi soggetti ci sarà un’inversione di tendenza, si potrà dire di essere finalmente usciti tutti dal duro periodo che ha caratterizzato gli ultimi otto anni”. Proprio per questo obiettivo di crescita collettiva, stimolati dalla riforma della pubblica amministrazione, anche il ruolo dell’ente camerale pesarese si modifica, in direzione di “impegno ancora più consistente a essere un sistema vicino alle imprese e alle istituzioni, strettamente integrato con le realtà associative locali e costantemente impegnato nella crescita del territorio”.

Ivan Lo Bello

Ivan Lobello

L’ospite d’onore della Giornata dell’Economia è Ivan Lobello, imprenditore, simbolo della lotta delle imprese alla mafia, da giugno presidente nazionale di Unioncamere. “Sono certo che l’esperienza in ambito associativo e le competenze professionali del presidente Lo Bello – ha spiegato Drudi – gli consentiranno di guidare con sicurezza e una visione concreta il sistema camerale in questa delicata fase di riforma, affinché le camere di commercio diventino sempre più un utile riferimento per le piccole imprese”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>