La Cisl è solidale coi musulmani della provincia: “No al fanatismo religioso, rafforziamo la coesione sociale”

di 

20 novembre 2015

Dalla Cisl di Pesaro e Urbino riceviamo e pubblichiamo la seguente nota:

NO al fanatismo ideologico: rafforziamo la coesione sociale

PESARO La Cisl di Pesaro, Fano e Urbino, unitamente all’ANOLF, in riferimento al gravissimo fatto di intolleranza avvenuto nei confronti dei centri islamici della nostra provincia con le affissioni di volantini offensivi della dignità della persona del valore inclusivo delle religioni e che negano il valore dell’integrazione sociale e religiosa. esprime la piena solidarietà alla comunità musulmana della nostra provincia.

Il nostro territorio e la nostra società SONO INCLUSIVE, fanno del valore dell’accoglienza e della coesione sociale nel rispetto reciproco delle diverse religioni, idee politiche e tradizioni culturali, il fondamento della pacifica convivenza.

Coloro che ignobilmente e nel buio della notte hanno voluto compiere un gesto così vile e deprecabile non conoscono il valore arricchente della reciprocità, della coesione sociale, ma vogliono unicamente creare e fagocitare sentimenti di emarginazione, odio razziale e religioso.

La Cisl di Pesaro, Fano e Urbino condanna fermamente questo gesto e si adopererà con rinnovato impegno per scardinare qualsiasi forma virale di razzismo e rafforzare la coesione sociale con l’integrazione di ogni persona indipendentemente dalle differenze culturali religiose politiche.

Cisl Pesaro Fano Urbino

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>