La senatrice Fabbri (PD) a Forza Nuova: “Le vostre iniziative aiutano l’Isis”

di 

20 novembre 2015

PESARO – “La ricetta di Forza Nuova, che ha affisso in tutta Italia cartelli esaltanti la guerra e la violenza in prossimità delle moschee e dei luoghi di culto, è una ricetta che serve solo ad aiutare l’Is. Un Paese democratico, invece, deve rispondere attraverso misure di prevenzione e contrasto al terrorismo, grazie al potenziamento del lavoro di intelligence e delle forze dell’ordine, e attraverso il rafforzamento dei propri valori di accoglienza e tolleranza”.

Camilla Fabbri, senatrice pesarese del Pd

Camilla Fabbri, senatrice pesarese del Pd

Lo afferma la senatrice del Pd Camilla Fabbri, commentando l’iniziativa di Forza Nuova che ha preso di mira, questa mattina, i centri islamici di Pesaro, Fano e Fossombrone (rileggi qui).

“La loro politica – prosegue Fabbri – se così può essere definita, è una pericolosa mescolanza di esaltazione della violenza e valori fascisti che deve allarmare tutte le istituzioni democratiche. Un allarme che, personalmente, oggi diventa ancora più forte, poiché penso alle minacce, comparse su un muro di Pesaro, rivolte all’assistente capo e segretario provinciale del Silp-Cgil, Pierpaolo Frega, a cui sono legata da ragioni affettive ma anche dalla stima che nutro per il suo lavoro di servitore dello Stato. Della circostanza – conclude – ho comunque informato il viceministro dell’Interno Filippo Bubbico”.

Un commento to “La senatrice Fabbri (PD) a Forza Nuova: “Le vostre iniziative aiutano l’Isis””

  1. FN scrive:

    Leggere il suo italiano è un esercizio rivoltante, ma anche con il latino nn se la cava meglio!Forza nulla ha scritto in tutta Italia:si vis pacem , para bellum…se vuoi la pace, prepara la guerra…inno alla pace, certo nn alla guerra.Studi Camilluccia, studi!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>