Progetto “Spingi Pesaro”: ecco 12 borse lavoro per giovani disoccupati

di 

20 novembre 2015

PESARO – Attivate 12 borse lavoro per giovani disoccupati grazie al progetto Spingi Pesaro. La ricerca di fondi e finanziamenti deve rispondere a strategie di crescita che siano coerenti con le necessità della comunità e, proprio per questo, tramite la realizzazione di un progetto finanziato da Anci, il Comune di Pesaro ha coordinato la pubblicazione di in bando per l’attivazione di 12 borse lavoro che favoriscano la creazione di imprenditorialità giovanile. Il finanziamento dell’operazione è stato ottenuto grazie a una proposta progettuale, denominata “Spingi Pesaro” che, elaborata dall’ufficio Sviluppo e Opportunità, si è collocata al terzo posto in una graduatoria nazionale, rientrando tra gli 11 Comuni italiani che hanno ottenuto il finanziamento.

Conferenza stampa Antonello Delle Noci

Antonello Delle Noci

Quando a gennaio presentai il programma #iolavoro” – commenta l’assessore alla Gestione Antonello delle Noci indicai l’impegno del Comune a contribuire alla ricostruzione di un modello economico locale, anche attraverso la creazione di posti di lavoro. Spingi Pesaro è un ulteriore concreto tassello di questa strategia, un progetto interamente realizzato all’interno del Comune che intercetta risorse esterne per favorire la costruzione di nuovi posti di lavoro“. Le borse lavoro, ideate dal Comune e promosse dal Ciof (centro per l’impiego orientamento e formazione) e dalla cooperativa T41b, favoriranno il sostegno all’occupazione, inserendo giovani disoccupati in soggetti ospitanti, dove potranno sviluppare i progetti d’impresa ideati dall’ufficio Sviluppo e Opportunità. “Il sostegno all’occupazione – conclude Delle Noci – non è una competenza del Comune, ma rappresenta un punto di incontro tra le priorità europee e nazionali con le necessità locali. Stiamo orientando la nostra progettazione, i risultati  ottenuti ci stanno consentendo di offrire concrete possibilità a chi ne ha più  bisogno“.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>