La controreplica di Forza Nuova: “E’ la politica immigrazionista che aiuta l’Isis”

di 

21 novembre 2015

PESARO – Non si fa attendere la risposta di Forza Nuova alle dichiarazioni della senatrice Camilla Fabbri, che ieri ha accusato il movimento di aiutare l’Isis in seguito al blitz effettuato in diverse moschee della provincia (rileggi qua).

Davide Ditommaso (FN)

Davide Ditommaso (FN)

“Apprendo dagli organi di informazione le deliranti dichiarazioni della senatrice Camilla Fabbri del PD – afferma in una nota Davide Ditommaso, coordinatore regionale di Forza Nuova – in cui veniamo addirittura accusati di aiutare l’Isis con le nostre iniziative, in particolare con quella a carattere nazionale di giovedì. Nel nostro messaggio non c’è nessuna esaltazione della violenza, tantomeno della guerra, ma, al contrario, un chiaro segnale di allarme in seguito agli attentati in Francia. L’Europa è sotto attacco islamista e i protagonisti di questo attacco sono immigrati di seconda generazione e sedicenti rifugiati politici. Questa è la prova schiacciante che non esiste integrazione e che la società multiculturale che tanto piace alla Fabbri ha fallito, così come le politiche di accoglienza”.

“Quello che favorisce l’Isis è la politica immigrazionista di partiti come il PD – conclude Ditommaso – che permettono l’ingresso incontrollato in Italia di centinaia di migliaia di immigrati senza identità potenzialmente pericolosi, nonché le politiche estere di appoggio agli USA, principali finanziatori del movimento terroristico Daesh, come affermato dal generale francese Vincent Desportes in commissione per gli Affari Esteri e la Difesa”.

Un commento to “La controreplica di Forza Nuova: “E’ la politica immigrazionista che aiuta l’Isis””

  1. max scrive:

    Bravo!
    Solo la Fabbri non è stata ancora capace di capirlo!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>