“Che fine ha fatto il nuovo distretto sanitario di Montecchio?”

di 

22 novembre 2015

Giancarlo Borra*

MONTECCHIO – Nuovo distretto sanitario a Montecchio? Sono oltre due anni che si parla del Nuovo Distretto Sanitario di Montecchio con uno stanziamento di circa 2 milioni di euro. Notizia accolta con favore visto che l’attuale sede ha circa 30 anni e risulta inadeguata per spazi e logistica.

Da oltre un anno è comparsa anche la “recinzione” del cantiere.

Leggendo il cartello in realtà si rileva che si tratta unicamente di “opere propedeutiche alla nuova sede ASUR 1” e manca l’indicazione di autorizzazioni e/o concessioni per la struttura, sorgono quindi spontanee le seguenti domande:

Il progetto esecutivo è pronto?

L’appalto è stato espletato?

A quando l’inizio effettivo delle opere strutturali?

L’unica cosa evidente è che l’area, precedentemente usata come nodo di scambio dei bus e piazzetta pubblica attrezzata, è da troppo tempo inutilizzata e lo stato in cui versa è evidente nelle foto. Perché privare i cittadini dell’uso di un’area pubblica se poi i lavori effettivamente non iniziano?

E’ necessario che chi sa come stanno le cose, chiarisca pubblicamente.

E’ insensato privare di un’area pubblica i cittadini o comunque prenderli in giro usando le recinzioni e cartelli come “specchietto per le allodole”.

*Consigliere comunale di Tavullia del gruppo PRESENTEFUTURO

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>