Accelerare la ripresa: Cna, Fidimpresa e Banca dell’Adriatico parlano delle strategie per rilanciare lo sviluppo dell’economia provinciale

di 

24 novembre 2015

Ripresa economicaPESARO – Credito, start up innovative, reti d’impresa, distretti produttivi. Sono questi gli elementi sui quali deve puntare l’economia pesarese per agganciare la ripresa. Se ne discuterà giovedì 26 novembre a Pesaro ad un convegno organizzato da Fidimpresa Marche, dalla Banca dell’Adriatico e dalla Cna di Pesaro e Urbino. L’iniziativa si terrà alle ore 17.30 nella sala convegni provinciale della Banca dell’Adriatico, via Gagarin, 216.

“Il sistema produttivo marchigiano – sostengono Cna, Fidimpresa e Banca dell’Adriatico – tra la fine del 2008 e lo scorso mese di settembre, ha perso 3.013 imprese. Negli anni della crisi si è passati da 44.463 a 41.450 aziende, con la scomparsa di oltre 9 mila posti di lavoro. Negli ultimi tre mesi si è avuta un’inversione di tendenza, con la nascita di 407 imprese contro 283 cessazioni di attività. Ma la ripresa non è ancora consolidata. Serve una politica industriale che favorisca i finanziamenti agli investimenti, la competitività dei distretti manifatturieri pesaresi, la creazione di reti d’impresa e di start up innovative”.

Proposte che saranno presentate al convegno pesarese su “Accelerare la ripresa. Quali strategie per lo sviluppo. Focus sull’economia di Pesaro e Urbino”.

Dopo i saluti del direttore generale Banca dell’Adriatico Roberto Dal Mas e del presidente di Fidimpresa Marche Sabina Cardinali, sarà il direttore del Centro Studi Cna Marche Giovanni Dini a presentare il rapporto sull’andamento economico e le prospettive della provincia di Pesaro e Urbino. Alessando Nicolardi, specialista innovazione del Gruppo Intesa San Paolo, illustrerà le opportunità ed i vantaggi delle piccole e medie imprese innovative. Infine il direttore generale di Fidimpresa Marche Giancarlo Gagliardini interverrà sul ruolo dei Confidi per sostenere il credito e gli investimenti delle imprese.

I lavori saranno conclusi da Alberto Barilari, presidente della Cna provinciale di Pesaro e Urbino.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>