Una Pesaro Rugby “coi baffi” per sostenere Movember e la ricerca sul cancro a prostata e testicoli

di 

25 novembre 2015

PESARO – La Pesaro Rugby mette i baffi. Il club giallorosso non poteva che aderire per il terzo anno consecutivo all’iniziativa del Movember, dall’inglese Moustache (baffi) in November (novembre).
MOVEMBERMovember incoraggia, per il mese di novembre, tutti gli uomini a farsi crescere i baffi per sensibilizzarli sulla prevenzione delle malattie maschili e in particolare sul cancro alla prostata e ai testicoli. L’iniziativa, nata in Australia nel 2003, si sta allargando a macchia d’olio anche in Europa dove è già presente in tante nazioni europee con una vera e propria volta a raccogliere fondi per sostenere la ricerca e la prevenzione in materia. Già tante le squadre che stanno sostenendo l’iniziativa e appoggiando la raccolta fondi a sostegno della ricerca sul cancro alla prostata e ai testicoli. Grande sostenitore dell’iniziativa il primario di urologia dell’ospedale di Pesaro Valerio Beatrici, grande sostenitore dell’iniziativa, che ha partecipato oggi alla conferenza di presentaizone dell’evento: “E’ molto importante sensibilizare attorno questo problema dato che oggi nel modno maschile in Italia il tumore alla prostata ha superato quello ai polmoni”.
Da sinistra Giulio Gigliotti, responsabile Ufficio Sport del Comune di Pesaro, il giocatore della Pesaro Rugby Marco Sanchioni, il presidente della Pesaro Rugby Simone Mattioli e il primario di urologia Valerio Beatrici

Da sinistra Giulio Gigliotti, responsabile Ufficio Sport del Comune di Pesaro, il giocatore della Pesaro Rugby Marco Sanchioni, il presidente della Pesaro Rugby Simone Mattioli e il primario di urologia Valerio Beatrici

Un’iniziativa che non prevede scorciatoie:  bisogna cominciare con il viso totalmente rasato e lasciare crescere, ma soprattutto curare, due bei mustacchi per tutto il mese di novembre. Nel frattempo bisogna far conoscere l’iniziativa a più persone possibili, dal vivo e sui social.  

Non a caso in questo mese l’intera prima squadra della Pesaro Rugby si presenta con i baffi. Ma non solo: proprio per questa domenica il club organizza l’evento Baffi e Tacchi a Movember, dove sono invitati a partecipare tutti gli uomini con i baffi e le donne con i tacchi. Una giornata al campo da rugby Toti Patrignani che si aprirà alle 10.30 quando giocherà l’under 14 contro l’Unione Anconitana e poi a seguire alle 12 l’under 16 e alle 13.30 l’under 18, entrambe nel derby contro Jesi. Il clou al termine delle partite, verso le 15, quando sarà battuto all’asta il taglio dei baffi dei giocatori della prima squadra. I migliori offerenti, armati di rasoio e schiuma da barba, potranno ripulire i visi dei giocatori. Tutto il ricavato andrà a sostegno del movimento Movember, per programmi di prevenzione e cura delle malattie maschili e alla ricerca contro il cancro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>