142 supermercati per 88 strutture caritative della provincia per la 19′ Giornata della Colletta Alimentare

di 

26 novembre 2015

PESARO – Sabato 28 novembre si terrà in tutta Italia la 19^edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare (GNCA), promossa dalla Fondazione Banco Alimentare. Più di 135.000 volontari in Italia di cui oltre 5.000 nelle Marche, in oltre 450 supermercati (142 dei quali nella Provincia di Pesaro-Urbino), inviteranno a donare alimenti a lunga conservazione che verranno distribuiti alle 380 strutture caritative di cui 88 nella nostra provincia (mense per i poveri, comunità terapeutiche, banchi di solidarietà, Caritas, AIL, opere di accoglienza per anziani e disabili, ecc. ) che aiutano circa 42.000 persone bisognose nel territorio regionale, 11.000 nella provincia.

banco alimentareLe donazioni di alimenti ricevute in quel giorno andranno a integrare quanto il Banco Alimentare recupera grazie alla sua attività quotidiana, combattendo lo spreco di cibo, oltre 75.000 tonnellate distribuite quest’anno. Oltre 4 milioni di persone in Italia soffrono di povertà alimentare, come ci ha ricordato Papa Francesco nell’udienza dedicata alla rete di carità del Banco Alimentare “la fame oggi ha assunto le dimensioni di un vero “scandalo” che minaccia la vita e la dignità di tante persone – uomini, donne, bambini e anziani −. Ogni giorno dobbiamo confrontarci con questa ingiustizia, mi permetto di più, con questo peccato, in un mondo ricco di risorse alimentari, grazie anche agli enormi progressi tecnologici, troppi sono coloro che non hanno il necessario per sopravvivere”.

volontari_colletta alimentareIl gesto della Colletta ha innanzitutto un valore educativo per chi lo fa: nella gratuità del dono si sperimenta una pienezza di umanità che non pretende di risolvere il bisogno e viene realizzato nel nostro territorio grazie alla corale collaborazione di tanti soggetti: associazioni, come il Rotary Club Pesaro “Gioachino Rossini” e da quest’anno anche il Soroptimist, l’ANA (Associazione Nazionale Alpini), i gruppi Scout; istituzioni, come l’Esercito Italiano con il 28 RGT Pavia di Pesaro, impegnato con volontari, mezzi e una raccolta interna; le Poste Italiane, con volontari e mezzi; enti assistiti come Coop I.R.S. L’Aurora, L’Imprevisto Cooperativa Sociale, T41A e T41B Cooperative Sociali; l’A.I.A.S (Associazione Italiana Assistenza Spastici), l’A.I.L. e Caritas e gruppi parrocchiali ; studenti di diversi Istituti Superiori di Pesaro; imprese come BIESSE Group da quest’anno, ACEMA S.p.a., Michelini Elettrodomestici, Pascucci Vivai, Zolfanelli Impianti S.r.l., che parteciperanno dando un contributo determinante con volontari e mezzi di trasporto. Chi desidera dare la sua disponibilità per un turno di due ore di volontariato nei supermercati aderenti, può rivolgersi a: segreteria@marche.bancoalimentare.it o al tel. della Fondazione: 0721/32901.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>