Perché comprare un videogioco usato

di 

26 novembre 2015

Annunci videogiochi usatiNegli ultimi anni un singolare fenomeno ha investito il mondo dei videogiochi: quest’ultimo ha assistito, infatti alla crescita vertiginosa della compravendita di videogiochi e console usati.
Il mondo del web ha accolto positivamente questa nuova tendenza, concedendo largo spazio a siti di annunci gratuiti, come ad esempio quello di Usato.it, un sito maggiormente conosciuto e utilizzato dai compratori italiani, dove è possibile effettuare acquisti in sicurezza di console per videogiochi usate e videogiochi usati, a prezzi sicuramente più economici, grazie alla possibilità offerta dal sito di inserire gratuitamente annunci riguardo al proprio usato e trovare, così rapidamente, il giusto acquirente.
La vetrina del sito, infatti, offe la possibilità di scorrere rapidamente le offerte e trovare così, il videogioco, la console per videogiochi, la Xbox one usata che cercavamo, a un prezzo inferiore di ben due terzi rispetto a quelli vigenti nel mercato del nuovo.

I VANTAGGI DEL MERCATO DELL’USATO: PREZZI VANTAGGIOSI E NON SOLO

Oltre a quello già accennato, l’economicità appunto dei prezzi, ci sono altri motivi che inducono il consumatore a rivolgersi al mercato dell’usato per l’acquisto di un videogioco.
Primo fra questi, la possibilità di accaparrarsi titoli ormai fuori mercato e quindi, per questo motivo, considerati introvabili: motivo principale questo, che spinge i collezionisti a cercare proprio nell’usato quei pezzi che mancano alla propria collezione personale, e per questo appunto considerati rari, obiettivo impossibile da raggiungere se ci si rivolge esclusivamente al mercato del nuovo.
E ancora, l’altro aspetto da non sottovalutare è che i videogiochi in genere, rispetto a altre categorie quali possono essere automobili e libri, non perdono di valore con il loro utilizzo, in altre parole non si svalutano, ma restano sempre e comunque oggetti da poter vendere, basta solo avere la pazienza di aspettare per trovare il giusto compratore, ossia colui che è interessato proprio a quel videogioco.
In alternativa a questa evenienza, è sempre possibile trovare un compratore che, prima di affrontare ex novo una spesa per un gioco, preferisce prima provarlo per capire quanto possa essere realmente interessato all’acquisto, per poi eventualmente, passare all’acquisto di altri titoli sempre appartenenti alla stessa casa produttrice e divenire, ipoteticamente, un probabile futuro cliente della stessa.

L’USATO ALLARGA IL MERCATO: I VIDEOGIOCHI INTERNAZIONALI

Esistono poi giochi per cui non è prevista, da parte della casa produttrice, l’uscita e quindi la vendita sul mercato italiano, perché considerati per quest’ultimo, troppo costosi (i videogame giapponesi nei titoli Hatsune Miku Project Diva X o nei videogames musou); questa strategia di marketing, grazie al mercato dell’usato, viene tranquillamente aggirato. Infatti, sono molte le persone che si trovano ad acquistare i giochi on line dal Giappone, per poi rivenderli sul mercato dell’usato e accontentare così, i collezionisti del settore più accaniti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>