Il baratto amministrativo, anche a Cantiano è realtà. L’assessore: “Siamo un Comune virtuoso”

di 

29 novembre 2015

Cantiano

Cantiano in un’immagine tratta dal web

CANTIANO – Il baratto amministrativo? Ne avevamo parlato i giorni scorsi a proposito di Urbania, dove sarà possibile usufruire uno sconto sulle eventuali tasse comunali arretrate in caso di lavori per la città (rileggi l’articolo qua). Un’idea interessante e lodevole che anche a Cantiano è divenuta realtà. L’assessore ai Beni comuni e alle politiche sociali Toni Matteacci fa sapere che nel suo Comune se ne parla già da agosto, col consiglio che aveva dato mandato alla giunta di adoperarsi in tal senso.

“Il Comune di Cantiano ha approvato, nel corso della seduta di ieri, sabato 28 novembre, il Regolamento sul Baratto Amministrativo – spiega Toni Matteacci – Già ad agosto era stato approvato un importante Ordine del giorno contro l’uso del Glifosato nel territorio comunale… crediamo di essere gli unici ad avere approvato un documento di questo genere nella provincia”.

Ma non è finita qua: “Le due cose, unite alla attivazione della Casetta dell’Acqua, non sono sfuggite all’Associazione dei Comuni Virtuosi che ha pubblicato un articolo sulla nostra Cantiano. Stiamo inviando la documentazione che ci porterà a breve a far parte della prestigiosa Associazione… e sempre in tema di problematiche care all’Associazione, infatti, in passato Cantiano aveva approvato la modifica dello statuto inserendo un articolo sull’Acqua come bene pubblico e comune, l’adesione al manifesto dei sindaci contro il Gioco d’azzardo, l’adesione all’associazione Avviso Pubblico per la legalità eccetera. Insomma, siamo proprio un Comune virtuoso”.

Ultimo ma non ultimo, fa sapere l’assessore, “sempre nel corso dell’ultimo consiglio è stato approvato un importante Odg contro la soppressione del Corpo Forestale dello Stato”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>