“Natale very (n)ice”: il centro di Pesaro fa il pieno di luci e di emozioni

di 

1 dicembre 2015

PESARO – Piazza del Popolo da sabato scorso è vestita a festa, illuminata dall’albero di Natale più luminoso d’Italia, dalle sfavillanti luminarie e dalle luci rosse della fontana. Tutti i giorni, fino al 6 gennaio, nelle casette rosse che formano un cuore, si svolgono i mercatini e in piazza si creano scenografie di luci e musiche che scaldano l’atmosfera. Dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 22,  grazie alla filodiffusione, si respira aria di Natale con le tradizionali musiche delle feste. Le iniziative fanno parte del calendario natalizio “Pesaro nel cuore, Natale very (n)ice” che propone anche dal lunedì alla domenica, alle 16 cascate di fiocchi di neve proiettate sui palazzi storici  e dalle 10 alle 23 “Christmas on ice”,  la chicca di queste festività. La panoramica pista di pattinaggio sul ghiaccio, gratuita per tutti i bambini che già domenica, il primo giorno di apertura, è stata molto apprezzata da grandi e piccini.

Fino al 6 gennaio ogni giorno, dalle 10 alle 22 ci sono le bancarelle dei mercatini  con idee regalo, dolci, cioccolato, cesti natalizi, tutti prodotti di qualità e di artigianato, alcuni del territorio, quali miele, salumi, formaggi, torroni, panettoni e vini. Tra gli articoli anche statuette e capanne per i presepi, fatte a mano da un artigiano di Pesaro, lampade ricercate,  bigiotteria pregiata,  accessori di pelle e in calda lana, giochi in legno per i bambini, biglietti di auguri speciali. Quest’anno abbiamo un centro storico a Natale tra i più belli delle Marche e dell’Emilia Romagna grazie anche al progetto dell’istituto d’arte Mengaroni “Natale: i portali del cuore”. La scuola ha realizzato, da abbinare ad ogni gazebo, con legno, stoffe, vernici e materiali di recupero, strutture architettoniche elementari costituite da due pietre verticali infisse al suolo e da una terza posata orizzontalmente (triliti).

Il programma completo su www.turismopesaro.it, gli appuntamenti culturali su www.pesarocultura.it.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>