La Befana a Urbania quest’anno arriva il 6 dicembre. Anche la “nonnina” alla manifestazione per il ripristino del Ponte dei Conciatori

di 

4 dicembre 2015

URBANIA – L’antica Casteldurante si prepara alla Festa Nazionale della Befana di Urbania, dal 2 al 6 gennaio, che raggiunge quest’anno le diciannove edizioni con 5 giorni dedicati alla “nonnina”.Durante i suoi giri sull’amata scopa sopra i cieli della sua città la Befana non ha potuto fare a meno di notare la chiusura del Ponte dei Conciatori, snodo cruciale per il traffico non soltanto di Urbania ma di tutta la vallata del Metauro.

Befana, festa di Urbania

Befana, festa di Urbania

Niente paura, per l’evento di gennaio la Befana ha già pensato ad un piano alternativo e la chiusura del ponte, che si trova sulla strada provinciale che descrive la circonvallazione della città, non creerà nessun disagio. I giorni di festa saranno allegri ed animati come sempre, costellati di attività per grandi e piccini: dalle spettacolari discese della Befana dalla Torre campanaria e dal campanile del Palazzo comunale, alla sfilata della calza da record più lunga del mondo, realizzata interamente dalle befane del paese; dai laboratori creativi a tema alla sciarpa dell’amore che, ogni giorno, le aiutanti befane lavorano a maglia per abbracciare idealmente tutti i bambini del mondo. Proprio dal 2016 infatti la Befana avrà una vera e propria casa, tutta sua, a due passi dal centro di Urbania: l’amministrazione comunale, infatti, ha deciso di ristrutturare uno spazio del palazzo civico, attiguo alla Torre campanaria, che sarà, per sempre, la Casa della Befana, aperta tutto l’anno.

Il Ponte dei Conciatori

Il Ponte dei Conciatori

Da cittadina modello la Befana ha però sposato la manifestazione simbolica dei suoi concittadini e parteciperà alla giornata di raccolta firme “Uniti e Solidali per il Ponte” che si terrà domenica 6 dicembre alle ore 17 in piazza San Cristoforo. Il Ponte dei Conciatori è chiuso da oramai sei mesi e rappresentava un’importante via di comunicazione che collegava l’entroterra con la costa, ma anche le varie vallate dell’entroterra tra loro, soprattutto per quanto riguarda il traffico pesante. In seguito a dei cedimenti nella soletta della parte superiore i tecnici della provincia di Pesaro e Urbino hanno deciso di chiuderlo al traffico. Per quest’occasione vedremo la Befana nelle vesti di valletta per il suo “collega” Babbo Natale, pronta anche lei a firmare per riportare l’attenzione delle istituzioni sulla questione del Ponte dei Conciatori, che sarà addobbato con calze e scope, per far sapere a tutti che anche la Befana vuole la riapertura del ponte nella sua Urbania.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>