Daye impreciso ma voglioso, Shelton fa più danni della grandine: le pagelle della Consultinvest

di 

6 dicembre 2015

PESARO – Le pagelle dei cestisti della Vuelle, sconfitta anche a Caserta:

SHELTON
Indifendibile, e non aggiungiamo aggettivi più pesanti per decenza. Messo per disperazione dal suo allenatore all’inizio del terzo quarto, trova il modo di commettere tre falli in meno di un minuto, confermando che la sua avventura a Pesaro è finita da tempo… e forse non doveva neanche cominciare, 3

BASILE
Finalmente supera le sue paure al tiro e segna tre triple importanti e anche in cabina di regia non fa grossi danni, una delle migliori prestazioni del capitano, 6,5

GAZZOTTI
Deve ancora una volta giocare da numero cinque, ruolo nel quale non riesce a rendere, specialmente in fase difensiva. In attacco gioca solamente dal perimetro e fallisce la tripla del possibile pareggio nel finale, 5

LACEY
L’arrivo di Daye gli ha tolto spazio a livello offensivo e Trevor in futuro dovrà ritrovare le sue sicurezze, perché l’arresto e tiro rimane di alto livello. Da ritrovare il prima possibile, 5,5

CHRISTON
Alla fine i suoi 17 punti a referto arrivano come da media stagionale, ma Semaj fallisce troppe conclusioni, anche quelle che solitamente mette con facilità. Dovrebbe giocare con maggior attenzione e guardarsi intorno, invece di concludere sempre la penetrazione al ferro, 5

DAYE
Abbiamo capito che non è timido, ma anche che gli servirà qualche giornata per adattarsi alla pallacanestro italiana. La percentuale dal campo è da minibasket, e giocare da centro non rientra nelle sue caratteristiche, ma la voglia di farsi vedere non gli manca e ci è piaciuto il suo atteggiamento da chioccia con i compagni, che già vedono in lui un punto di riferimento. Chiaramente la sua prestazione è ampiamente insufficiente, ma potrà dare grosse soddisfazioni in futuro, 5

CANDUSSI
Tenero come il burro, non riesce a segnare né da mezzo metro né da fuori. Quando arriverà il centro titolare, non vedrà molto il campo, 4,5

WALKER
Hunt gli schiaccia in testa ad ogni pallone alzato sopra il ferro e in attacco non è semplicemente in grado di produrre punti. La società ha deciso di tagliare per primo Shelton, ma anche lui non merita di mangiare il panettone, 4

CERON
Sbaglia la tripla del pareggio nell’ultimo minuto, presa in campo aperto senza rifletterci più di tanto, errore che si ripete troppo spesso per Marco, che ancora non riesce a rendersi completamente utile in questa Vuelle, 5

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>