Da sabato alla Stazione Gauss la mostra “Dentro la bolla” di Rossella Deste

di 

10 dicembre 2015

PESARO – Stazione Gauss – Art Zone presenta la mostra Dentro la bolla, personale dell’artista Rossella Deste, a cura di Elisabetta Furlani. “La pittura è per me espressione dell’anima, ne ho bisogno per analizzarmi, capirmi ma anche per espormi e confrontarmi.” Sono le parole di Rossella Deste, artista pesarese che espone i suoi quadri fino al 10 gennaio nella Art Zone di Stazione Gauss.

rossella_desteUna pittura che colpisce immediatamente per le sue forme dinamiche che si intrecciano a formare corpi e paesaggi, come per trasfigurare un sogno o analizzare un ricordo. Tutto quanto è molto personale, il pennello è il mezzo per esprimere sé stessa, tanto che nelle figure femminili si riscontra spesso la palese somiglianza con la pittrice. E gli occhi, questi grandi e profondi occhi ghiaccio, sono il fulcro della rappresentazione: catturano subito l’attenzione. Seppure tutto intorno ci sia una moltitudine di forme e colori da osservare, è come se quegli occhi ti chiedano di essere guardati per primi, e per ultimi prima di passare alla tela successiva. Sono lo specchio dell’anima? Sicuramente sono il segnale di qualcosa che non vuole essere detto, ma vissuto. Può racchiudere il corpo dentro una bolla, per proteggerlo, per tenerlo al caldo e al sicuro, ma la forte carica emotiva di questa pittrice non si trattiene, non si rinchiude. Quiete e inquietudine si mescolano alla perfezione, dando allo spettatore la scelta di considerare l’opera come raffigurazione placida e rassicurante di un modo fiabesco, fatto di albe e nevicate, di figure danzanti, morbide onde e colline suadenti, oppure scegliere il lato oscuro dove l’alba diviene tramonto, il corpo si stringe in sé stesso, i volti si celano dietro mani e braccia e la figura di un uomo nero incombe dallo sfondo come a ricordare che la fiaba ha sempre un personaggio malvagio a “disturbare” il racconto.

Dentro la bolla offre al pubblico l’opportunità di immergersi e godere del lavoro ricco e di grande qualità tecnica di una delle più talentuose artiste marchigiane. L’inaugurazione si terrà sabato 12 dicembre dalle ore 20 alla presenza dell’artista.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>