Inaugura l’Emporio Campo Base, la casa dell’economia solidale a fianco all’arco Miralfiore

di 

11 dicembre 2015

PESARO – Domani, sabato 12 dicembre, alle ore 17, si terrà l’inaugurazione dell’ Emporio Campo Base , alla presenza dell’assessore comunale alla Gestione Antonello Delle Noci e del consigliere regionale Andrea Biancani.

Emporio Campo Base (esterno)

Emporio Campo Base (esterno)

La cooperativa Campo Base ha realizzato e concretizzato un’idea nata all’interno dell’associazione di promozione sociale Verderame, che in questi anni ha promosso e sostenuto l’economia solidale. Lo stabile, situato in via Miralfiore 18, nasce dal recupero di un immobile comunale, trasformato ora in un luogo speciale, dove si potranno acquistare e degustare (c’è anche il ristorante) le produzioni biologiche della cooperativa. In particolare, il locale è suddiviso in negozio di prodotti biologici ed ecologici made in Italy e un ristorante di cucina sostenibile a Km zero. L’edificio è stato assegnato dal Comune di Pesaro alla cooperativa per 20 anni, con diritto di superfice.

Emporio Campo Base (interno)

Emporio Campo Base (interno)

L’edificio, che si trova accanto all’arco Miralfiore, è stato ristrutturato secondo i principi della bioedilizia e del risparmio energetico; l’obiettivo, con le attività che proporrà “Campo base”, è quello di valorizzare quell’area pubblica, restituendola alla comunità come luogo aperto e partecipato, essendo tra l’altro collocata in uno snodo importante tra centro storico e stazione ferroviaria. Sarà inoltre un luogo di incontro per le varie realtà e associazioni legate al mondo della sostenibilità e dell’ambiente.

La cooperativa Campo Base produce ortaggi biologici dal 2008 nel quartiere di Villa Fastiggi , undici ettari messi a disposizione dal Comune di Pesaro. E’ una cooperativa sociale che realizza progetti di inserimento lavorativo di categorie protette. Il progetto economico ha impegnato la cooperativa Campo base per circa 500.000,00 euro, che ha reperito con risorse sia proprie che attraverso finanziamenti di Banca Popolare Etica. Partener fondamentale del progetto è la cooperativa sociale Tiquarantuno “A” .

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>