Salta il referendum anche a Tavoleto e Urbino. Gresta: “Potrei dimettermi da sindaco”

di 

11 dicembre 2015

TAVOLETO – Annullato, come per Pesaro e Mombaroccio, anche il referendum previsto per questa domenica a Urbino e Tavoleto.

Maurizio Gambini e Nello Gresta, sindaci di Urbino e Tavoleto

Nello Gresta, sindaco di Tavoleto, con Maurizio Gambini, primo cittadino di Urbino

“Stiamo aspettando le prime dichiarazioni ufficiali”, commenta Nello Gresta, il primo cittadino di Tavoleto, raggiunto telefonicamente: “Siamo amareggiati e basiti perché non si può essere avvisati il venerdì sera”.

Marzo 2016 potrebbe essere la nuova chiamata alle urne, anche se ancora si aspetta la decisione effettiva. Un referendum che però sarà a carico delle casse comunali che, come ha ricordato lo stesso Gresta nel Consiglio comunale in cui portava all’Ordine del giorno la proposta di fusione per incorporazione con la città ducale, nel caso di Tavoleto sono già abbastanza provate.

Sindaco rassegnerà le dimissioni il 31 dicembre?
”Potrei anche rassegnarle, oppure arrivare fino al bilancio consuntivo e rassegnarle lì. Perché sarebbe impossibile andare avanti”.

Cosa succederebbe poi?
“Non si potrebbe ripetere tutta la procedura prevista dalla legge perché non ci sarebbe tempo e sicuramente, vista la situazione, arriverebbe un Commissario prefettizio che non potrà prendere decisioni, e questa operazione si potrà replicare dopo le prossime Comunali”.

Preoccupato anche per la possibile perdita degli incentivi promessi?
“Sì, perché i cittadini erano entrati nell’ottica del referendum. Poi le motivazioni che il Tar ha dato per Pesaro e Mombaroccio non convincono pienamente”.

Si aspetta dunque la decisione certa del TAR, come avvenuto per Pesaro e Mombaroccio, e il commento del presidente Luca Ceriscioli, al momento fuori per impegni istituzionali. Intanto, c’è già chi festeggia per quella che da ipotesi sta diventando verità nell’arco di questi minuti, ovverosia il rinvio del referendum a marzo 2016.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>