Tutti gli appuntamenti del territorio aggiornati: entra e scopri cosa c’è oggi

di 

13 dicembre 2015

 

 

Ogni martedì, San Pietrino Summer Street

PESARO – Dopo il successo della prima edizione 2016, torna anche quest’anno il “San Pietrino Summer Street“, l’appuntamento infrasettimanale nel cuore del centro storico.

SanPietrinoTutti i martedì, dal 6 giugno a settembre, dalle 18 in poi, la suggestiva e piacevolissima piazza Toschi Mosca, dove si trovano i Musei Civici, diventerà un piccolo salotto all’aperto per un aperitivo o una cena informale. E ad arricchire l’evento ci sarà una colorata cornice: il Craft Market, 15 stand con espositori vintage, artigiani e creativi. In programma tanti appuntamenti a tema per intrattenere il pubblico. Tutti i martedì gli allievi del liceo artistico Mengaroni faranno ritratti a chi vorrà posare per loro. Ogni primo martedì del mese ci saranno invece gli artisti di strada. Il 6 giugno, giorno dell’inaugurazione, sarà la volta dei trampolieri. Il secondo martedì del mese sarà dedicato alla cultura con presentazioni di libri ed eventi; martedì 13 giugno, alle 18.30, ci sarà l’illustrazione dell’edizione 2017 della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema. Il terzo martedì sarà tutto per i laboratori per  bimbi e adulti (il 20 giugno “Green in a box”, laboratorio di giardinaggio). In programma anche una sfilata di gioielli di Della Rovere. “Gli appuntamenti del martedì – sottolinea Luca Bartolucci assessore al Dialogo – sono un’occasione per turisti e cittadini per  trascorre una serata diversa. I promotori, la Casetta Vaccaj, Il Furgoncino, un brand di altissima qualità tra gli ambulanti, Della Rovere e Arte Suave Tattoo Shop, rappresentano eccellenze del territorio per la loro capacità di accogliere e di innovare.”

San Pietrino Summer Street proporrà dunque aperitivi, cene e dopo cena a cura della Casetta Vaccaj e de Il Furgoncino con i suoi gustosissimi panini. Il tutto condito con appuntamenti e attività, ad ingresso libero e gratuito, all’insegna della creatività e dell’imprenditoria giovanile, per promuovere una sana aggregazione e un colorato divertimento. Per favorire la partecipazione, dalle 18 alle 24, piazza Mosca e via Mazzolari, saranno inoltre  solo pedonali.

L’iniziativa è promossa dall’associazione Stramonio di Pesaro in collaborazione con Casetta Vaccaj, Il Furgoncino, Della Rovere, Arte Suave Tattoo Shop e il patrocinio del Comune di Pesaro. Info: fb San Pietrino Summer Street, associazionestramonio@gmail.com 0721 69201.

 

Ogni giovedì,”Street Food Cavour, mangiando sotto le stelle”

PESARO – Dall’8 giugno torna “Street Food Cavour, mangiando sotto le stelle“. Quest’anno sarà all’insegna della musica. Latino americano, rock, pop, jazz, soul, blues, tango argentino, pizzica salentina. Tutte le sere, la rassegna proporrà quattro ore di musica. Ogni giovedì ci saranno due concerti, uno alle 20.30 nell’area nord (in fondo a via Cavour), e uno alle  22.30 nell’area sud (parte iniziale di via Cavour, subito dopo iI Centro Arti Visive Pescheria). Si esibiranno ben 26 gruppi musicali.

Giovedì 8 giugno, in occasione dell’inaugurazione, ci saranno le Rimmel che chiuderanno anche l’evento il 31 agosto. Tutti i giovedì inoltre, dall’8 giugno al 31 agosto, in via Cavour, chiusa al traffico, ci sarà street food per tutti i gusti, a cura degli esercenti. Per i bimbi inoltre zucchero filato, maghi e saltimbanchi. Ci saranno anche le esibizioni delle scuole di ballo della città (alle 22.15 nell’area nord) e un gruppo folcloristico salentino che proporrà la pizzica (all’inizio della via). La direzione artistica è a cura di Rocco Bratta. Dunque dall’8 giugno, tutti i giovedì via Cavour è in festa, dalle 19,30 a mezzanotte e mezza. L’iniziativa è organizzata dai commercianti di via Cavour con il sostegno della Confcommercio e il patrocinio del comune di Pesaro.

via Cavourfoto“Via Cavour ha una caratteristica importante – ha sottolineato Daniele Vimini assessore alla Vivacità – è il primo caso, e il più longevo, di organizzazione dal basso, per iniziativa degli operatori, senza un progetto calato dall’Amministrazione.” “E’ passata una mentalità della comunità – ha aggiunto Vimini -, di unire una via con un tema trasversale la gastronomia di qualità. Una riconoscibilità che ne ha determinato il successo così come la scelta della musica. Street Food Cavour aprirà questo weekend che è quello della ½ Notte Bianca dei Bambini (9,10,11 giugno www.mezzanottebiancadeibambini.it).” “Per noi inoltre – ha concluso Vimini – via Cavour è diventata un’area strategica della città. Il Centro Arti Visive Pescheria sarà uno dei luoghi della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema, riservato ai dibattiti. Il 7 luglio inizierà poi la mostra di un artista italiano, Nicola Samorì, tra i più apprezzati al mondo. Infine quest’anno, gli uffici della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema da Roma si trasferiranno a Pesaro, proprio al Centro Arti Visive Pescheria. Un’opportunità per legare la prossima edizione di Street Food Cavour al tema del cinema, ma anche farlo diventare un contenuto per tutti i 12 mesi.”

Ecco il programma musicale completo di Street Food Cavour:

Giugno

giovedì 8

le Rimmel ore 22.30 area sud

Perry Booghie ore 20.45 area nord

giovedì 15

Hot Licks ore 22.30 area sud

Micro Band ore 20.45 area nord

giovedì 22

Miami & Groovers ore 22.30 area sud

i Balusk ore 20.45 area nord

giovedì 29

Orange Lem ore 22.30 area sud

i Red & Bluesers ore 20.45 area nord

luglio

giovedì 6

Wodka Roulette ore 22.30 area sud

gli Easy ore 20.45 area nord

giovedì 13

Trio Vichi ore 22.30 area sud

Senso Unico ore 20.45 area nord

giovedì 20

Tribute to David Bowie ore 22.30 area sud

No Biggie ore 20.45 area nord

giovedì 27

i Soulfix ore 22.30 area sud

Met Acustica ore 20.45 area nord

agosto

giovedì 3

Tribute to Beatles ore 22.30 area sud

i Rio ore 20.45 area nord

giovedì 10

gli Easy ore 22.30 area sud

Del Norte ore 20.45 area nord

giovedì 17

Tribute To Pink Floyd ore 22.30 area sud

Lady Perbacco and B&B ore 20.45 area nord

giovedì 24

Di Palo in Frasca e i Tessuto Boysore 22.30 area sud

gli Armedietore 20.45 area nord

giovedì 31

Xanax ore 22.30 area sud

le Rimmel ore 20.45 area nord

Venerdì 28 e sabato 29 luglio, a Gallo di Petriano, il 47esimo Festival Gallo d’Oro

GALLO DI PETRIANO – La 47esima edizione del Festival Gallo D’Oro si terrà il 28 e 29 luglio in via Cavour al Gallo Di Petriano. Entrambe le serate inizieranno alle 21,15.

Anche quest’anno la Proloco, in collaborazione con il Comune e tutti i numerosi volontari, ha preparato due serate di grande valore artistico e ricche di spettacolo con la finalità di dare risalto ai giovani talenti.

Sul palco, infatti, si sfideranno 32 aspiranti cantanti provenienti da tutta Italia, suddivisi in due categorie: 12 concorrenti “Under 14” e 20 “ Over 14”. Anche quest’anno sono state moltissime le richieste di partecipazione ma saliranno sul palco solo i cantanti selezionati nelle preselezioni.

Gallo d'OroLa selezione dei cantanti sarà arricchita, nella serata di venerdì 28 Luglio, dalla presenza di Bicio, l’antidepressivo naturale con la sua simpatia ed allegria saprà far ridere tutto il pubblico. Ospiti della serata di sabato saranno il modello Ivan Cottini e la ballerina-coreografa Bianca Berardi in “Quando la danza super ogni barriera” momento intenso ed emozionante.

Le due serate saranno presentate dal dj Andrea Sorgente e dalla giornalista Emanuela Amy Rossi.

Come da tradizione, nella giuria tecnica del Gallo D’Oro professionisti del mondo della musica che con grande maestria e competenza sapranno giudicare i concorrenti:

PINO PERRIS: pianista, arrangiatore e direttore d’ orchestra; dal teatro arriva a lavorare nell’ orchestra di Beppe Vessicchio fino ad essere pianista al Maurizio Costanzo Show. Negli ultimi anni è stato direttore d’ orchestra a Sanremo e anche insegnante nella scuola televisiva “ Amici” di Mediaset

LUCA PITTERI: vocal coach ed insegnante di canto, è stato docente di “Amici” e preparatore vocale in numerose trasmissione tv come “Ti lascio una canzone” e “Io Canto”.

CORRADO GENTILE: giornalista ed inviato dal 1995 per radio RDS dove lavora anche oggi conducendo un programma mattiniero assieme ad Anna Pettinelli.

Anche in questa edizione verrà assegnato il premio della Critica ed il premio Francesco Della Betta.

Appuntamento il 28 e 29 luglio 2017 per la 47esimo edizione del Festival Gallo D’Oro.

L’ingresso è libero

Fino a mercoledì 30 agosto, Vespri d’Organo a Cristo Re

PESARO – La XIV edizione del festival organistico  internazionale dei Vespri d’organo a Cristo Re si svolgerà a Pesaro dal 2 luglio al 30 agosto. La rassegna si avvale della direzione artistica dell’organista Giuliana Maccaroni ed è organizzata dall’associazione Vespri d’organo a Cristo Re e dalla parrocchia di Cristo Re, con il patrocinio e la collaborazione dell’assemblea legislativa delle Marche, dell’assessorato alla Bellezza del Comune di Pesaro, dell’Ufficio scuola dell’Arcidiocesi di Pesaro, dell’ Amat,  del Rof, del  Fai, della Mostra internazionale del Nuovo Cinema e della Prefettura di Pesaro e Urbino.

Nella foto l'assessore Daniele Vimini, Giuliana Maccaroni direttore artistico,  Laura Guidelli, Pierfranco Marini presidente  di Vespri d'organo

Nella foto l’assessore Daniele Vimini, Giuliana Maccaroni direttore artistico, Laura Guidelli, Pierfranco Marini presidente di Vespri d’organo

Dieci saranno gli appuntamenti del Festival, come sempre caratterizzato dalla varietà delle proposte. Si alterneranno serate con recitazione, affidata all’attrice pesarese Lucia Ferrati, la proiezione di un film muto accompagnata da improvvisazioni organistiche e serate esclusivamente musicali in cui l’organo risuonerà da solo o affiancato da strumenti antichi o moderni.

La novità assoluta dell’edizione 2017 del Festival è rappresentata dalla collaborazione con il Fai: domenica 2 luglio, alle 16.30 ci sarà infatti una passeggiata di arte e musica nel centro di Pesaro che rappresenterà un’anteprima del Festival. Gli ospiti avranno la possibilità di visitare i luoghi e gli strumenti musicali usati per i concerti dei Vespri, sia nell’edizione di quest’anno, che in quelle passate. La passeggiata inizierà dunque alle ore 16.30 nella chiesa di Cristo Re, per poi proseguire in Cattedrale, nella chiesa dell’Annunziata, fino alla chiesa del Nome di Dio. Durante il pomeriggio si visiteranno le chiese in cui verrà offerto un breve momento musicale, preceduto da un’accurata descrizione dell’organo. La passeggiata si concluderà con un aperitivo offerto agli ospiti. Altra grande novità dell’edizione di quest’anno dei Vespri è rappresentata dalla location dell’ultimo concerto del 30 agosto che avrà luogo nello splendido Salone Metaurense della Prefettura.

Verrà portato un organo da concerto a canne, costituito di 3 tastiere e moduli smontabili e trasportabili, visto che nel Salone non è presente lo strumento. Il titolo della serata sarà infatti “Un organo dove l’organo non c’è”. Si tratterà di un evento unico nel suo genere, che si avvarrà della presenza  di Paolo Oreni, organista virtuoso e talentuoso, nonché progettista dell’organo smontabile chiamato Wander.

La serata inaugurale del festival sarà mercoledì  5 luglio, nella Chiesa di Cristo Re. Come è ormai tradizione da diversi anni verrà proiettato un film muto. Quest’anno vedremo “I dieci comandamenti”, uno dei più grandi successi del muto. Il film fu girato nel 1923 da Cecil De Mille. La proiezione sarà a cura del Cineclub Shining e verrà accompagnata dalle improvvisazioni di Ferruccio Bartoletti. L’improvvisazione non sarà un sottofondo alle immagini ma una vera e propria performance e realizzazione sonora del movimento e dei dialoghi, nei molteplici aspetti emotivi che caratterizzano le scene e i singoli personaggi. Il film, che costò alla produzione più di un milione e mezzo di dollari, è spettacolare  nelle scene di massa e ha alcune parti girate sperimentalmente in Technicolor, ma soprattutto presenta invenzioni tecniche ed effetti speciali molto innovativi per l’epoca, come le acque che si separano, le riprese subacquee degli egiziani che annegano nel Mar Rosso e il testo dei Dieci Comandamenti in sovraimpressione su un vulcano in eruzione.

Le serate di lettura e musica, affidate a Lucia Ferrati saranno incentrate su due personaggi estremamente attuali: Madre Teresa di Calcutta e Gandhi. “Quanto meno abbiamo, più diamo” è il titolo dell’appuntamento su Madre Teresa, il 26 luglio, nella Chiesa di Cristo Re. La Ferrati darà voce alla “piccola matita nelle mani di Dio”, così si definiva l’umile suora proclamata santa da Papa Francesco il 4 settembre 2016. L’accompagnamento musicale alle parole di madre Teresa sarà affidato a due artisti eccezionali: la organista russa Natalia Rakhmatulina e il baritono Joseph Lia, proveniente da Malta. La serata su Ghandi sarà mercoledì 9 agosto, sempre a Cristo Re, dove la Ferrati leggerà alcune pagine tratte dagli scritti autobiografici del Mahatma in un appuntamento che avrà per titolo “Non ho nulla di nuovo da insegnare al mondo. La verità e la non violenza sono antiche come le montagne”. L’accompagnamento musicale sarà affidato a Matteo Imbruno, organista della Onde Kerk di Amsterdam.

L’organo solista sarà protagonista delle serate del 12 e del 19 luglio a Cristo Re con i“Percorsi romantici” di Adriano Falcioni, organista della Cattedrale di Perugia e “Un romantico giro del mondo” con il tedesco Hartmut Siebmans.

Come è ormai tradizione, il giorno di Ferragosto i Vespri si trasferiranno nella Cattedrale dedicata all’Assunta per un concerto di organo e trombone. L’originale duo sarò formato da Alessandro Bianchi e Mauro Piazzi. Il 23 agosto ci sarà il concerto nella splendida chiesa del Nome di Dio, dove è presente uno degli organi più antichi delle Marche, realizzato da Antonio Pace nel 1631. La serata sarà animata dall’ensemble“Anima e corpo” formata da Nicola Procaccini (organo), Giovanni Bellini (tiorba) e Gabriele Pro (violino). Si tratta di giovani e promettenti musicisti italiani e questo è un segno che il Festival vuole dare sempre un’opportunità di espressione anche ai giovani talenti. Il grande finale dei Vespri sarà il 30 agosto al Salone Metaurense del Palazzo Ducale  con l’organista Paolo Oreni. Tutti i concerti inizieranno alle 21.15. L’ingresso è libero.

Gli organi. Il repertorio musicale del Festival risulta in perfetta armonia con le architetture e gli strumenti musicali presenti negli edifici. Lo strumento della Chiesa di Cristo Re è il grande organo Mascioni del 1906, premiato all’Esposizione Universale di Milano, agli inizi del ‘900 e ubicato, fino al 1975 all’Auditorium Pedrotti del conservatorio Rossini. Le caratteristiche fonico- timbriche rendono questo strumento unico nel suo genere e particolarmente adatto a essere utilizzato, oltre che per il servizio liturgico, per una più vasta attività musicale di tipo concertistico, con particolare riferimento al repertorio romantico e sinfonico. La Cattedrale custodisce un altro grande e prezioso organo Mascioni, del 1969. La chiesa del Nome di Dio conserva un meraviglioso organo barocco opera, probabilmente unica, dell’organaro marchigiano Antonio Pace del 1631.

E’ possibile consultare il sito: www.vespridorgano.it

 

Fino al 6 settembre, carrellata di band pesaresi in concerto sul palco della Palla di Pomodoro

Ecco il programma di band musicali che si alterneranno nelle sere d’estate sul palcoscenico della Palla di Pomodoro

giovedì 22 giugno

News Muse Tribute

Mercoledì 28 giugno

Chiara e Azzurra

Le Strade & Joe Castellani

Mercoledì 5 luglio

Supertele Cartoon

Martedì 11 luglio

Rock You Soul

La Davide Pagnini BandMercoledì 12 luglio

Maniglioni Antipanico

Mercoledì 2 agosto

Soul Fix

Mercoledì 9 agosto

Bad Moon Circus

Martedì 29 agosto

3Steps

Mercoledì 6 settembre

Duo Ex Machina

Oams

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>