La Vis cala il tris prima del derby: firmano Bartolini, Seye Mame e Margaglio

di 

16 dicembre 2015

PESARO – La Vis Pesaro chiude il mercato con un giorno d’anticipo mettendo nero su bianco con le firme del difensore centrale classe 1986 Serigne Seye Mame, il terzino destro classe 1996 Alessio Margaglio e l’attaccante classe 1981 Enrico Bartolini.

L’ex Fano Bartolini è il nome nuovo dell’attacco vissino. Il 34enne di Forlimpopoli sarà già a disposizione per il derby. Arriva dal Foligno dove ha trovato poco spazio (5 presenze, solo 1 da titolare e zero gol) come in precedenza aveva fatto lo stesso percorso Foligno-Pesaro Manuel Candelori. Una flessione dalla quale Bartolini vuole rifarsi dopo che il suo rendimento e bagaglio di reti è stato sempre di prim’ordine. 128 gol in carriera con 12 maglie vestite. Proprio il Fano è stata quella vestita più volte dal 34enne romagnolo (4 campionati con i granata: 2 di D e 2 di C2). Bartolini negli ultimi anni è stato spesso avversario della Vis con le maglie di San Nicolò (col quale nella stagione scorsa ha segnato 7 gol arrivando a dicembre), con la Fermana e col Termoli (17 gol, 2 dei quali contro la Vis). E’ un attaccante duttile schierabile nei ruoli di seconda e prima punta.

Da sinistra destra: Serigne Seye Mame, Enrico Bartolini e  Alessio Margaglio poco dopo la firma con la Vis nella sede del Benelli

Da sinistra a destra: Serigne Seye Mame, Enrico Bartolini e Alessio Margaglio poco dopo la firma con la Vis nella sede del Benelli

Alessio Margaglio arriva invece dalla Pro Patria dalla quale la Vis aveva già prelevato Giorno e nella quale aveva giocato pure Falomi. Margaglio è un esterno destro under che può ricoprire sia il ruolo di terzino che quello di centrocampista esterno. 3 presenze in questa stagione in Lega Pro con i bustocchi della Pro Patria. In precedenza già un campionato e mezzo di D come bagaglio di esperienza con Acqui e Asti. Non sarà a disposizione del derby perchè sta recuperando da un leggero stiramento. Sarà a pieni giri tra una decina di giorni.

Sarà invece a disposizione del derby il senegalese Serigne Seye Mame che la Vis acquista come alternativa a Labriola e Tombari. 29 anni, difensore centrale mancino di grande fisicità: 192 cm. Si svincola dal Rapallobogliasco col quale non ha trovato spazio anche per colpa di una faida interna fra dirigenti della squadra ligure: Seye Mame si è infatti ritrovato ingaggiato da una dirigenza poi sparita nel giro di qualche settimana. In carriera ha vestito le maglie della Samb (titolare in Eccellenza) e in serie D quelle di Riccione, Sangiovannese e Mezzolara. Si allenava al Benelli già dalla scorsa settimana.

Si chiude così – con un giorno d’anticipo – il mercato della Vis che dovrebbe aggiungere pure il terzino brasiliano del ’97 Igor Pupinski, aggregato da un mese, ma la cui firma non è arrivata solo per lungaggini di transfert burocratico.

Riepilogando: la Vis in questo mercato di dicembre ha ingaggiato Tommaso Costantini (dalla Primavera del Carpi), Alessandro Procacci (dal Gavorrano), Alessandro Rossi (dall’Atl. Gallo Colbordolo), Manuel Candelori e Enrico Bartolini (dal Foligno), Serigne Seye Mame (dal RapalloBogliasco), Alessio Margaglio (dalla Pro Patria). A questi si aggiungono i giocatori arrivati fra ottobre e novembre dal mercato svincolati: Gianmarco Iovannisci (dal Campobasso), Francesco Giorno (dalla Pro Patria), Nicola Falomi (dal Melfi), Alessio Ruci e Giacomo Venturi (dalla Cremonese).

Non fanno più parte della rosa vissina Pasquale Evacuo (passato all’Isernia), Giorgio Torelli (alla Marignanese), Manuel Canini, Giorgio Vagnini e Luca Bartolucci (al Valfoglia), Filippo Forò (alla Fermana), Fabio Floris e Giovanni Dominici.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>