Pesaro Photo Festival, grazie alla Cna una “winter edition” dedicata al cibo

di 

18 dicembre 2015

PESARO – Si è aperta oggi l’ottava edizione del Pesaro Photo Festival, kermesse rivolta ai professionisti ma anche agli amatori della fotografia e organizzato da CNA Comunicazione e CNA Pesaro e Urbino, tra le sedi più grandi e attive d’Italia, come ha ricordato il presidente pesarese Alberto Barilari.

In Italia, e specie nell’anno di Expo, il festival non poteva che essere dedicato al cibo, tra i soggetti preferiti dei fotografi: da quelli da smartphone a quelli da reflex.

Locali d’eccezione per celebrare l’arte, ma anche l’aspetto sociale che si cela dietro ad uno scatto: l’hotel-museo Alexander Museum Palace di viale Trieste, dove è allestita anche la mostra di “Caravaggio in Cucina” di Renato Marcialis.

Food Experience il titolo di questa winter edition con workshop con il maestro della photo-food Marcialis, che aprirà all’edizione di settembre 2016 con la mostra “The Family Meal” di Chris Terry.

“Questa di quest’anno è una special edition per far capire che il Pesaro Photo Festival è fondamentalmente cambiato – spiega il direttore artistico Andrea Barchini – Cambiato nell’identità e nell’essenza, non è più finalizzato solo alla buona fotografia, ma un punto di arrivo e un punto di partenza per tutti i progettisti della comunicazione”.

Una grande occasione per conoscere e partecipare ai workshop, riconosciuti, di Andrea Marcialis, soprannominato il Caravaggio della fotografia, per le splendide tonalità e ombre che rendono le stampe fotografiche delle nature morte dai colori decisi, con il food in primo piano.

Che tecnica è e come si ottiene?
“E’ la tecnica di luce pennellata, che si ottiene dosando la luce in modo opportuno. Viene eseguita in penombra, ma non al buio pesto per evitare di andare addosso ai soggetti e con un piccola torcia che lo illumina”.

L’artista non fa progettazione ma lavora di istinto: “Inizio raccogliendo frutti e ortaggi dall’albero o dalla pianta, dopo l’allestimento, le prove e il possibile abbinamento con accessori si procede e in una giornata la fotografia è pronta”.

Maestro, cosa ci aspetta da domani, per due giorni?
“Domani, sabato 19 dicembre, sarà un accenno alla gastronomia: sui piatti preparati e ingredienti e naturalmente un accenno al mio segreto”.

Domani l’appuntamento è sempre all’Alexander Museum Palace dalle 9.30 alle 18.30, mentre domenica dalle 9.30 alle 12 Marcialis sarà a disposizione per visionare tutti i lavori eseguiti.

“Quando si arriva all’ottava edizione di una manifestazione come questa, vuol dire che c’è grande qualità… d’altronde la CNA provinciale negli ultimi anni propone eventi di grande qualità – spiega con orgoglio il direttore Moreno Bordoni – Abbiamo aspettato il termine di Expo per questa ottava edizione, perché è un’edizione-ponte con quella del 2016, dove ci sarà la mostra del lavoro di Chris Terry, “The Family Meal” (“Il pasto di famiglia”), ammirata da milioni di persone all’esposizione universale”.

Direttore, cosa portano in città e in provincia eventi come questi?
“Sono un mix tra arte, qualità, economia ed etica essendo, in questo caso, trattato il tema della fame nel mondo. Con il Photo Festival i nostri fotografi, i nostri uomini immagine, hanno la possibilità di avere un workshop con Renato Marcialis, top player del settore, e possono capire come dalla loro passione possa nascere un lavoro di qualità. Beh la CNA risponde in pieno alla propria mission”.

Troveremo anche un’anticipazione degli scatti di Terry, realizzati nei Paesi più poveri come Ecuador, Giordania e Myanmar, ma dove il cibo, anche quel poco che c’è, è sempre condivisione. Proprio dietro quegli scatti di cibo della tradizione più povera spesso si nascondono storie atroci. Immagini dal grande valore artistico e spirituale che il prossimo anno saranno protagoniste al Festival. La risposa alla domanda del Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WPF).

La manifestazione è patrocinata dall’assessorato alla Bellezza della Comune di Pesaro, da Fidimpresa Marche e dalla Camera di Commercio che anche quest’anno ha deciso di essere partner attivo. ”Un’iniziativa che promuove, anche culturalmente il territorio, dalla prima edizione lo appoggiamo – dice il presidente dell’ente camerale pesarese Alberto Drudi – Quest’anno inoltre si parla di cibo e agroalimentare. Un prolungamento di Expo. Negli ultimi anni vediamo una crescita di export dei prodotti italiani e provinciali. Specie dopo Expo, che ha messo a nudo il fatto che la regione è globalmente in calo ma la provincia di Pesaro e Urbino in forte crescita. Siamo molto ricercati e questo grazie alla Camera di Commercio, alle associazioni come la CNA, e ricordiamo che la nostra provincia è tra le prime italiane come produttrice di biologico”.

Da oggi fino a domenica 20 dicembre il Pesaro Photo Festival è aperto a tutti nella sala degli specchi dell’Axender Museum Palace.

Il comunicato della Cna di Pesaro Photo Festival 2015 Food ExperiencePasto in famigliaCaravaggio in cucina .

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>