Sivilla meglio di Totti: selfie con bastone e cappello di Babbo Natale

di 

20 dicembre 2015

FANO – Come Totti, anzi meglio. Andrea Sivilla, attaccante molisano dell’Alma, dopo aver siglato su rigore il gol del 2-0 che di fatto ha chiuso il derby contro l’odiata Vis, si è fiondato sotto la panchina. Per abbracciare un compagno o festeggiare con Giulietti che sostituiva lo squalificato Alessandrini? Nossignori. Ha preso il suo iPhone e un cappellino da Babbo Natale, senza dimenticare un oggetto divenuto in voga nell’estate scorsa soprattutto fra giovani e giovanissimi: il bastone per il selfie. Poi è corso dai Panthers.

Proprio così. Sivilla si è fatto un selfie col bastone con tanto di cappellino rosso in testa, con la curva festante dei tifosi del Fano sullo sfondo. Uno scatto che sicuramente non farà il giro del mondo come quello del romanista Totti con la curva Sud durante il derby della stagione scorsa, ma che comunque merita di essere menzionato. Per la gioia dei tifosi granata dell’Alma e la rabbia dei supporters vissini… anche questo è derby. L’arbitro? Non curante dello show, gli ha sventolato in faccia il cartellino giallo. Con capitan Nodari a protestare a vuoto. Proteste dolci: per la Vis, perdere il derby col Fano,  sembra sia diventato un tabù.

Il selfie di Sivilla sotto la panchina dell'Alma

Il selfie di Sivilla sotto la panchina dell’Alma

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>